Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 29 Settembre
Scarica la nostra app

Terremoto oggi, lunedì 7 settembre 2020: le scosse più importanti in Italia | Dati INGV

Le scosse di terremoto in Italia della giornata di lunedì 7 settembre 2020: i sismi più importanti di giornata nel nostro Paese

terremoto oggi italia 7 settembre 2020
Foto @OpenStreetMap Contributors
1 di 3
  • Terremoto oggi, lunedì 7 settembre 2020: le scosse più importanti in Italia | Dati INGV

    L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha rilevato una serie di scosse di terremoto in Italia nella giornata di oggi, lunedì 7 settembre 2020. Nessuna di queste si è verificata sulla terraferma, vediamo quali sono stati i sismi più importanti avvenuti in questa giornata. Alle ore 20.33 scossa di magnitudo 2.2 al largo della Costa Siciliana Nord Orientale (Messina) con ipocentro profondo 10 chilometri, sisma avvenuto a 85 km da Messina e 95 km da Reggio Calabria. Poco prima, alle ore 18.24, sisma di magnitudo 2.2 nel Mar Ionio Meridionale, ipocentro 21 chilometri, evento sismico avvenuto a sud est della Sicilia a 57 km da Siracusa e 98 km da Catania.

    Terremoto oggi, 7 settembre 2020: atre scosse in Italia

    L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha rilevato nella nottata di oggi, lunedì 7 settembre 2020 una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 nel Mar Tirreno Meridionale, ipocentro a 262 km di profondità. La scossa è stata localizzata in mare a 91 km a ovest di Cosenza e a 99 km a ovest di Lamezia Terme. Per la profondità dell’ipocentro e la distanza dai centri abitati dell’epicentro, la scossa non è stata avvertita dalla popolazione e non ha causato danni a persone o cose. Più tardi nel pomeriggio, alle ore 17.23, nuova scossa al largo del Mar Tirreno Meridionale, ipocentro a 129 chilometri di profondità, evento sismico verificatosi a 34 km da Messina e 46 km da Reggio Calabria.

    Terremoto oggi 7 settembre 2020: le scosse strumentali

    L’INGV ha rilevato oggi, lunedì 7 settembre 2020, anche una serie di scosse strumentali in Italia, ecco le più importanti. Alle ore 14.20 sisma di magnitudo 1.9 in Piemonte con epicentro a 5 km da Coazze, in provincia di Torino, ipocentro profondo 17 chilometri e scossa avvenuta a 31 km da Moncalieri e 32 km da Torino. Alle ore 21.15 altra scossa di magnitudo 1.9 ma nelle Marche a 5 km da Visso, in provincia di Macerata, ipocentro 10 chilometri, evento sismico avvenuto a 25 km da Foligno e 57 km da Terni. Alle ore 9.27 scossa di magnitudo 1.6 in Toscana con epicentro a 3 km da Castelfiorentino, in provincia di Firenze, ipocentro profondo 11 chilometri e sisma avvenuto a 27 km da Firenze, 35 km da Pistoia e 47 km da Lucca.

  • Le scosse di terremoto di ieri, domenica 6 settembre 2020

    Nella mattinata di ieri, domenica 6 settembre 2020, alle ore 8.39 registrata una scossa di terremoto di magnitudo 2.8 con epicentro a 4 km da Fagnano Castello, in provincia di Cosenza, ipocentro profondo 15 chilometri. La scossa è stata nettamente avvertita dalla popolazione locale e si è verificata a 31 km da Cosenza, 66 km da Lamezia Terme e 83 km da Catanzaro. Nuovo sisma alle ore 6.14 di magnitudo 2.4 con epicentro a 1 km da Castelsantangelo sul Nera, in provincia di Macerata, ipocentro profondo 15 chilometri, verificatosi a 36 km da Foligno, 53 km da Teramo, 55 km da Terni, 64 km da L’Aquila e 66 km da Perugia. Successivamente alle ore 6.55 registrata una scossa di magnitudo 2.1 al largo del Mar Adriatico Centrale, ipocentro a 33 chilometri di profondità, sisma avvenuto all’altezza dell’Abruzzo a 90 km da San Severo e 99 km da Pescara. Nel pomeriggio, alle 17:50 registrato un terremoto di magnitudo 2.2 a Monte Cavallo, in provincia di Macerata, con ipocentro a 11 km di profondità.

    Terremoti di ieri, 6 settembre 2020: le scosse registrate nella notte

    L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato alle ore 1.35 di ieri una scossa di terremoto di magnitudo 2.1 ancora nelle Marche con epicentro a 5 km da Cantiano, in provincia di Pesaro-Urbino, ipocentro profondo 14 chilometri, sisma verificatosi a 47 km da Perugia, 49 km da Fano, 52 km da Pesaro, 57 km da Foligno, 66 km da Arezzo e 67 km da Rimini. Sono state anche rilevate alcune scosse strumentali.  Alle ore 00.01 sisma di magnitudo 1.5 in Sicilia con epicentro a 5 km da Cerami, in provincia di Enna, ipocentro profondo 37 km, scossa avvenuta a 57 km da Caltanissetta, 59 km da Acireale e Catania, 88 km da Gela e 97 km da Messina.

  • Le forti scosse registrate nel mondo

    Nella giornata di oggi, lunedì 7 settembre 2020, l’INGV ha rilevato una scossa di M. 6.0 sulle Isole Vanuatu alle ore 8:12, ipocentro a 16 km di profondità. Su Centro Meteo Italiano è possibile seguire gli aggiornamenti in diretta sulla situazione sismica mondiale e nazionale.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: