Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 18 Novembre
Scarica la nostra app

Terremoto, scossa intensamente avvertita al centro Italia. Diffusi i dati ufficiali

Scossa avvertita intensamente al centro Italia, i dati ufficiali

Terremoto nel Mediterraneo: scossa ben avvertita in Grecia
1 di 4
  • Italia, diverse scosse di terremoto

    In Italia continuano le scosse di terremoto da nord a sud, come abbiamo visto infatti sono stati diversi i sismi registrati ma molti di tipo strumentale e quaindi non avvertibili dalla popolazione. Poco fa invece, una scossa M 3.1 è stata avvertita nettamente al centro Italia, soprattutto in abruzzo, nell’aquilano, vediamo nel dettaglio.

    Terremoto avvertito nettamente dalla popolazione

    Il terremoto è stato avvertito molto bene dalla popolazione e la scossa è stata percepita in maniera netta entro un raggio di circa 80 km. La zona in questione ricordiamo essere ad elevata sismicità, vediamo nel dettaglio le città interessate e quelle che hanno percepito la scossa di terremoto di poco fa.

    Scossa M 3.1

    Come detto, poco da, alle 14.29, una scossa di terremoto M 3.1 è stata avvertita nettamente nella zona dell’Aquila. Epicentro a 2 km da Capitignano, 5 da Montereale, 6 da Barete, 7 da Pizzoli, 8 da Cagnano Amitermo, 9 da Campotosto. Sisma avvertito anche in alcune città tra Abruzzo, Lazio e Umbria, come ad esempio L’Aquila, Teramo, Rieti e Terni.

  • Localizzazione terremoto

    Il terremoto, secondo l’Ingv, è stato localizzato a  19 Km a NW di L’Aquila (69753 abitanti), 38 Km a W di Teramo (54892 abitanti), 54 Km a E di Terni (111501 abitanti), 70 Km a W di Montesilvano (53738 abitanti), 70 Km a SE di Foligno (57155 abitanti), 73 Km a NE di Tivoli (56533 abitanti), 73 Km a NE di Guidonia Montecelio (88673 abitanti), 73 Km a W di Chieti (51815 abitanti), 75 Km a W di Pescara (121014 abitanti), 95 Km a NE di Roma (2864731 abitanti), 99 Km a E di Viterbo (67173 abitanti), 100 Km a NE di Velletri (53303 abitanti).

  • Sciame sismico sul Vesuvio

    Il Vesuvio nelle ultime ore è tornato a far parlare di se, a causa di una serie di scosse di terremoto che hanno interessato la zona nella serata di ieri. Sciami del genere non sono certamente una novità e sono avvenimenti che ogni tanto si verificano e tengono un po’ con il fiato sospeso la popolazione locale. Come riportato da “napolitoday.it”,lo sciame sismico è durato oltre un’ora. Si è trattato come riporta Meteo Vesuvio e come confermato dai dati dell’Osservatorio Vesuviano, di ben 15 scosse di terremoto, tutte di debole entità, la più intensa ha avuto una M di 1.5, l’unica che molto debolmente potrebbe essere stata avvertita.

  • Le ultime forti scosse di terremoto nel mondo

    Non sono state registrate scosse di terremoto di magnitudo pari o superiore a 6.0 nel mondo nella giornata di oggi, sabato 12 ottobre 2019, continuano invece scosse superiori al quinto grado, soprattutto nel Pacifico e in Giappone. Come detto quindi, per tutti gli ulteriori dettagli, potete sempre seguirci all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, dove è possibile consultare costantemente in diretta l’andamento della sismicità sia nel territorio italiano che anche in quello mondiale.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: