Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 20 Novembre
Scarica la nostra app

Terremoto, scossa superficiale nettamente avvertita poco fa: appena diffusi i dati ufficiali del sisma avvenuto nelle isole Azzorre

Terremoto ben avvertito nelle isole Azzorre. Dettagli epicentro del sisma

Terremoto, scossa avvertita anche nelle isole Azzorre. Foto Pixabay
1 di 4
  • Terremoto, scossa superficiale nelle isole Azzorre

    Continuano le scosse di terremoto in Italia, seppur di debole intensità nel corso delle ultime ore. Non solo il nostro Paese ma scosse sono state registrate in diversi paesi europei e poco fa la terra ha tremato anche nelle isole Azzorre, con un sisma di M 3.3 nettamente avvertito dalla popolazione.

    Sisma M 3.3 ben avvertito

    Secondo quanto riportato dall’Emsc, il terremoto si è verificato questo pomeriggio, alle ore 15.29, con una M di 3.3 sulla scala Richter. Il sisma è stato avvertito in maniera piuttosto netta entro un raggio superiore ai 50 km. Vediamo nel dettaglio la localizzazione del terremoto avvenuto poco fa.

    Localizzazione del terremoto

    Il sisma è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi ed ha avuto una M 3.3 e un ipocentro fissato a soli 7 chilometri. Secondo l’Emsc, il terremoto è stato localizzato a 38 km ad ovest di Ribeira Grande (Portogallo), dove è stato percepito bene dalla popolazione, e 318 km ad ovest di Ponta Delgada (Portogallo).

  • Le Azzorre da un punto di vista geologico

    Terremoti nelle isole Azzorre non sono così rari. Da un punto di vista geologico, il dominio delle Azzorre comprende altopiano e arcipelago costituiti da 9 isole che si estendono ad una distanza massima di 480 km. Si tratta di una zona che è stata vulcanicamente attiva per 7 milioni di anni. L’arcipelago si trova sulla dorsale medio atlantica, nel punto di giunzione di tre placche tettoniche, quella nordamericana, euroasiatica e africana.

  • Scosse in Italia

    Torniamo un attimo a parlare adesso delle ultime scosse registrate in Italia nella giornata odierna. Da segnalare uno sciame sismico, che, soprattutto nella serata di ieri, ha interessato la zona confinale tra Italia e Svizzera, con scosse comprese tra M 2.0 e 2.8. Questa mattina invece, debole scossa nelle Marche, in Piemonte e un’ultima scossa, M 2.2, registrata in mare a largo delle coste siracusane, ma non avvertita dalla popolazione. Molte altre scosse registrate da nord a sud ma di tipo strumentale e anche in questo caso non avvertite dalla popolazione.

  • Le ultime forti scosse di terremoto nel mondo

    Per quanto riguarda la situazione sismica mondiale, l’INGV ha registrato una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.0 alle isole Vanuatu alle ore 00:17 di oggi, mercoledì 6 novembre 2019.  Come sempre vi ricordiamo che all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, è possibile consultare in diretta l’andamento della sismicità nel territorio italiano e anche in quello mondiale.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: