Terremoto: stanno tremando intensamente cinque diverse regioni italiane. Dati ufficiali

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

L'Italia sta continuando a tremare. Scosse ben avvertite in cinque regioni, dati ufficiali

Segnala
Scosse nettamente avvertite in diverse regioni italiane. Fonte.quicosenza.it
  • L’Italia sta continuando a tremare

    L’italia sta continuando ad essere interessata da numerose scosse di terremoto, nettamente avvertite dalla popolazione. L’ultima intensa in ordine cronologico è quella che ha colpito il sud Italia, esattamente la Puglia nella mattinata odierna. La forte scossa M 3.9 (poi passata a 3.7 secondo l’Ingv) è stata avvertita molto bene entro un raggio di oltre 60 km e fino al confine con la Basilicata.

    Epicentro scossa in Puglia

    La scossa di terremoto ha avuto un epicentro fissato a 4 km da Barletta, 9 da Andria e 9 da Trani. Il sisma secondo l’Ingv, è stato localizzato a  17 Km a W di Bisceglie (55422 abitanti), 26 Km a W di Molfetta (59874 abitanti), 35 Km a E di Cerignola, città nelle quali il sisma è stato avvertito in maniera netta. Nelle zone epicentrali del sisma e più precisamente a Barletta, subito dopo la forte scossa sono state sospese anche alcune lezioni dalle scuole e gli alunni sono stati fatti subito evacuare.

    Testimonianze del sisma

    La forte scossa è stata avvertita da numerosissime persone, sono state moltissime le testimonianze di avvertimento del sisma. “Un boato e poi un forte tremore durato alcuni secondi”, “abbiamo avuto paura e subito siamo scesi in strada”. Queste sono soltanto alcuni dei commenti e delle testimonianze riportati sui diversi social. La cosa positiva è che non si segnalano danni dopo il sisma ma soltanto attimi di apprensione nella popolazione.

  • Tremano anche altre 4 regioni italiane

    Non solo la Puglia ma nelle ultime ore una scossa di terremoto è stata avvertita intensamente anche nelle Marche. Come già riportato in apposito editoriale infatti, una scossa M 3.3 ha interessato questa mattina poco prima delle ore 7 la costa marchigiana centrale, con epicentro tra Civitanova Marche e Porto Sant’Elpidio. Sempre nella mattinata odierna un’altra scossa, questa volta debole, è stata registrata ed avvertita in Abruzzo, con epicentro nell’aquilano, a Capitignano. Ancora in mattinata, alle ore 6.20, un’altra scossa, M 2.7 ha interessato l’alta Calabria, con epicentro localizzato in mare ad una profondità di ben 263 km e non avvertita quindi sulla terraferma. Secondo l’Ingv, il terremoto è stato localizzato a 70 Km a W di Cosenza (67546 abitanti), 79 Km a W di Lamezia Terme (70714 abitanti). La Calabria nel corso degli ultimi due giorni ha fatto registrare diverse scosse che sono state ben avvertite invece dalla popolazione. Nella tarda serata di ieri, inoltre, un nuovo terremoto con M 2.7 ha colpito il catanese in Sicilia. La scossa in questione, anche se debole, è stata avvertita nettamente dalla popolazione locale ed entro un’area superiore ai 20 km, a causa della profondità piuttosto esigua e fissata a circa 5 km.

  • Seguiteci come sempre sulla nostra pagina

    Per quanto riguarda la situazione sismica nel mondo, non ci sono forti scosse di terremoto di magnitudo pari o superiore a 6.0 ma diverse superiori al quarto grado e prossime al quinto grado Richter. Per tutti gli ulteriori dettagli come sempre vi ricordiamo che all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, è possibile consultare ovviamente in diretta l’andamento della sismicità nel territorio italiano ed anche in quello mondiale.

Iscriviti alla nostra newsletter

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter