Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 20 Ottobre
Scarica la nostra app

Terremoto, violenta scossa poco fa: ci sono decine di feriti e crolli. Sisma avvertito nettamente in Italia. Epicentro registrato in Albania

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una doppia forte scossa in Albania, ci sono crolli e feriti. Sisma avvertito nettamente anche in Italia

Terremoto, violenta scossa poco fa: ci sono feriti e crolli. Sisma avvertito nettamente in Italia. Epicentro registrato in Albania
1 di 4
  • Terremoto, violenta scossa di terremoto in Albania

    Nel corso del pomeriggio, esattamente alle ore 16:04, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una violenta scossa di terremoto di magnitudo 5.8 nel distretto Costa Albanese, con ipocentro a 20 chilometri di profondità. La scossa, seguita da una forte replica alle 16:15 di magnitudo 5.3, è stata avvertita in diverse località del Paese, provocando il panico tra i cittadini che hanno abbandonato le proprie abitazioni, riversandosi per strada.

    Terremoto in Albania, ci sono 40 feriti. Crollate alcune abitazioni

    Stando a quanto riportato da “IlSecoloXIX.it”, in seguito alla forte scossa alcune abitazioni sarebbero crollate in un paese che si trova tra Tirana e Durazzo. A riferirlo sono i media locali, i quali aggiungono come allo stato attuale in alcune zone di Durazzo manchi l’elettricità, mentre a Tirana un palazzo sarebbe stato completamente evacuato a causa dei danni riportati. Stando a quanto riferito da  “Tgcom24.mediaset.it”, inoltre, vi sarebbero oltre 40 persone ferite: a dare la notizia sono le fonti mediche a Tirana, le quali hanno sottolineato come gran parte delle persone ferite siano bambini o ragazzi molto giovani. Vi sarebbe anche una persona in gravi condizioni.

    Terremoto in Albania, scossa nettamente avvertita in Puglia

    Le forti scosse che nel corso del pomeriggio si sono registrate in Albania, sono state nettamente avvertite anche in Puglia, soprattutto a Lecce. In tal senso, secondo quanto riportato da “IlMessaggero.it”, sono circa un centinaio le telefonate giunte ai Vigili del Fuoco dai cittadini leccesi allarmati per aver avvertito i due sismi. Le scosse sono state avvertite anche ai piani alti di Bari, ma in questo caso sono state solamente tre le segnalazioni arrivate al 115. In queste ore la Protezione Civile, in stretto contatto con il Dipartimento nazionale per il monitoraggio della situazione, sta effettuando le prime verifiche e, al momento, non risultano esserci danni riportati in Puglia.

  • Terremoto, scossa registrata in Umbria

    Stamattina, alle ore 09:30, si è verificata una scossa di terremoto di magnitudo 2.0 in Umbria, esattamente a Norcia, in provincia di Perugia, con ipocentro a 9 chilometri di profondità. L’evento sismico è stato localizzato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a 39 chilometri ad est di Foligno, a 48 chilometri a nord-est di Terni, a 49 chilometri ad ovest di Teramo e a 55 chilometri a nord-ovest de L’Aquila.

  • Terremoto, stamattina scossa registrata in Campania

    Nella mattinata di oggi, alle ore 07:52, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.1 in Campania, esattamente a Scampitella, in provincia di Avellino, con ipocentro a 17 chilometri di profondità. L’evento sismico è stato localizzato a 45 chilometri ad est di Benevento, a 45 chilometri a sud-ovest di Foggia, a 48 chilometri ad est di Avellino, a 53 chilometri ad ovest di Cerignola.

  • Le forti scosse di terremoto registrate nel mondo

    Per quanto riguarda la situazione sismica mondiale relativa alla giornata di oggi, sabato 21 settembre 2019, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia non ha registrato scosse di terremoto di magnitudo pari o superiore a 6.0. Per ulteriori dettagli vi ricordiamo che visitando la nostra pagina “Terremoti in Italia e nel Mondo“, potrete seguire in diretta l’andamento della sismicità nel territorio italiano e in quello mondiale.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: