Martedì 20 Agosto
Scarica la nostra app

Tre scosse di terremoto in sequenza nettamente avvertite nel Mediterraneo: sismi avvertiti in diverse città. Trema il Dodecanneso, dati ufficiali

Tre scosse nettamente avvertite nel Mediterraneo sud-orientale. Si muove la terra nelle isole del Dodecanneso

Scosse registrate ed avvertite lungo la penisola.. Fonte:tuttoggi.info
1 di 3
  • Terremoto nel Mediterraneo: ancora scosse

    Non smette di tremare la terra nel Mediterraneo e nelle ultime ore è tornata nuovamente ad aumentare la frequenza sismica tra Grecia e Turchia. Si tratta di zone estremamente sismiche e scosse superiori al quarto grado sono state segnalate al confine tra Grecia e Turchia, nelle isole del Dodecanneso.

    Dettagli epicentro ultime scosse

    Una prima scossa è stata registrate ed avvertita bene dalla popolazione alle ore 6.52, nel Dodecanneso, M 3.3 ed epicentro localizzato a 6 km W di Kremastí, 16 km W di Ródos, 94 km S di Muğla, sentita chiaramente entro un raggio di oltre 50 km. A questa ha fatto seguito un’altra scossa ben più forte, M 4.5 (Fonte: EMSC).

    Forte scossa M 4.5

    Quest’altra forte scossa è avvenuta alle 7.27, poco fa, con ipocentro fissato a circa 10 km e epicentro localizzato a 17 km SE di Bodrum, 75 km SW di Muğla, 167 km S di İzmir. Il sisma è stato avvertito per centinaia di km,  con momenti di paura nelle zone prossime all’epicentro. A questa forte scossa è seguita poi un’altra più debole M 3.2 localizzata sempre nella stessa zona. Il sisma M 4.5 è stato avvertito in diverse isole del Mediterraneo sud-orientale e in molte città della Turchia, anche se non ha creato conseguenze.

  • Dodecanneso, tanti i terremoti

    Come detto, molte scosse continuano a registrarsi nel Dodecanneso, negli ultimi giorni sono state anche superiori al quarto grado della scala Richter.  Anche adesso stanno seguendo altre scosse ma fortunatamente la magnitudo risulta più bassa.Non sono nuove per la zona scosse di una certa intensità, anzi quest’area di confine tra Grecia e Turchia è abituata a scosse di magnitudo ben superiore. Al momento non risulterebbero dei danni a persone e/o cosa a seguito del forte sisma M 4.5.

    Mediterraneo sud-orientale che continua a tremare

    La terra sta continuando a tremare in tutto il Mediterraneo sud-orientale, tra la Grecia e la Turchia, con uno sciame sismico ininterrotto non solo nel Dodecanneso ma anche e soprattutto nel Peloponneso, a seguito del fortissimo terremoto magnitudo 6.8 sulla scala Richter che tra ottobre e novembre 2018 venne avvertito anche in Italia.

  • Seguiteci sulla nostra pagina

    Ogni giorno potete rimanere sempre aggiornati su tutti gli eventi sismici registrati in Italia e nel mondo. A riguardo infatti vi ricordiamo che proprio all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, è possibile consultare sempre in diretta l’andamento della sismicità nel territorio italiano e anche in quello mondiale.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.