Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 15 Ottobre
Scarica la nostra app

Violenta scossa di terremoto nettamente avvertita. Magnitudo oltre il sesto grado a largo della Nuova Zelanda. Diffusi i dati ufficiali

Forte terremoto fa tremare il Pacifico australe, dati ufficiali

Scossa intensa colpisce il Pacifico. Fonte:tv7Benevento
1 di 3
  • Terremoto, intensa scossa nettamente avvertita dalla popolazione

    Moltissimi i terremoti che continuano a registrarsi nel mondo, in modo particolare nell’area del Pacifico e nella zona che ricade nell’Anello del Fuoco. Nelle ultime ore, la terra è tornata a tremare con forza anche nel Giappone e anche nella Nuova Zelanda, con scosse superiori al sesto grado della scala Richter. Questa mattina abbiamo riportato la doppia scossa che ha interessato il Giappone ma nella giornata di oggi un’altra violenta scossa ha colpito il Pacifico, a largo della Nuova Zelanda.

    Scossa oltre il sesto grado

    Due le scosse di terremoto nettamente avvertite in Giappone, dopo le ore 01 (orario italiano), una di M 6.0 e l’altra di M 6.3 sulla scala Richter. Una invece registrata e avvertita intensamente a largo della Nuova Zelanda, con magnitudo di 6.1 e ipocentro a solo 1 km. La scossa data anche la profondità esigua, è stata avvertita nettamente in zona, la terra ha tremato per centinaia di km.

    Epicentro in mare

    Terremoto avvenuto alle 5.23 (italiane), corrispondenti alle 16.23 locali di oggi. L’epicentro del forte sisma è stato localizzato in mare, tra Tonga e la Nuova Zelanda, avvertito bene nelle isolette prossime all’epicentro e molto debolmente invece altrove. Il sisma è stato localizzato a 867 km S da Nuku‘alofa, 1284 km S da Suva, 1582 km NE da Wellington, zone dove non è stato avvertito. Avvertito invece in alcune isole e debolmente a Tonga.

  • Zona altamente sismica

    La zona colpita dal forte terremoto è altamente sismica ma questa scossa è stata localizzata in pieno oceano, in un punto dove rare sono anche le isole del Pacifico. Ricordiamo che la scossa è stata comunque avvertita fin oltre 500 km di distanza a causa della sua superficialità. Le scosse continuano nel frattempo a interessare un’ampia zona del Pacifico, anche superiori al quinto grado in altre zone e non solo in Giappone. Ricordiamo che questa zona è una delle più sismiche a livello mondiale ed è caratterizzata da numerosi vulcani. Non si segnalano danni o conseguenze a seguito del violento terremoto superiore al sesto grado Richter.

  • Restate aggiornati sulla nostra pagina

    Questi ultimi mesi hanno visto molti sismi anche intensi nella zona della “cintura di fuoco”, in modo particolare nella zona tra Indonesia, Filippine, Giappone, zone del Pacifico estremamente sismiche e soggette a scosse numerose. Come sempre vi ricordiamo che all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, è possibile consultare in diretta l’andamento della sismicità nel territorio italiano e in quello mondiale.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: