Violentissima scossa di terremoto fa tremare migliaia di persone, l’epicentro è stato localizzato in Papua Nuova Guinea

Pubblicato da Nunzio Corrasco

L'European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC) ha registrato una violenta scossa di terremoto in Papua Nuova Guinea

Segnala
Violentissima scossa di terremoto fa tremare migliaia di persone, l'epicentro è stato localizzato in Papua Nuova Guinea. Fonte foto: Fonte foto: earth.com
  • Violentissimo terremoto in Papua Nuova Guinea

    Esattamente alle 14:58 di oggi, martedì 14 maggio 2019, l’European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC) ha registrato una violentissima scossa di terremoto di magnitudo 7.5 in Papua Nuova Guinea, con ipocentro a 10 chilometri di profondità.

    Terremoto Papua Nuova Guinea: scossa avvertita da decine di migliaia di persone

    Dunque, quest’oggi, alle ore 14:58, la terra ha tremato in Papua Nuova Guinea. La scossa di magnitudo 7.5 – secondo quanto riportato dall’European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC) – è stata avvertita a 47 chilometri a nord-est di Kokopo (26.300 abitanti) e a 842 chilometri a nord-est di Port Moresby (284.000 abitanti).

    Terremoto Papua Nuova Guinea: revocata allerta tsunami

    Dopo il violentissimo sisma registrato in Papua Nuova Guinea alle ore 14:58 di ogni, di magnitudo 7.5 della scala Richter, l’Agenzia Geofisica Statunitense Usgs aveva dichiarato allerta tsunami. Successivamente, però, questa allerta è stata revocata. Secondo quanto riportato da “Tg24.sky.it”, inoltre, la violenta scossa di terremoto registrata in queste ora avrebbe causato l’interruzione di elettricità e diversi danni.

  • Terremoto, in Italia oggi registrate diverse scosse

    Nella giornata di oggi, martedì 14 maggio 2019, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato diverse scosse di terremoto in Italia. La prima questa notte, alle ore 04:36, di magnitudo 2.6 a Castellina in Chianti, in provincia di Siena. L’evento sismico è stato localizzato a 10 chilometri a nord di Siena, a 40 chilometri a sud di Scandicci, a 40 chilometri a sud di Firenze e a 47 chilometri a ovest di Arezzo. Alle ore 10:31, invece, scossa di terremoto di magnitudo 2.1 nelle Marche, con epicentro ad Ussita, in provincia di Macerata ed ipocentro a 9 chilometri di profondità. L’evento sismico è stato localizzato a 37 chilometri a est di Foligno, a 56 chilometri a nord-ovest di Teramo, a 60 chilometri a nord-est di Terni e a 64 chilometri a est di Perugia. Alle ore 13:58, invece, sismica di magnitudo 2.2 a Milo, in provincia di Catania, con ipocentro a 2 chilometri di profondità. In questo caso l’evento sismico è stato localizzato dall’INGV a 21 chilometri a nord-ovest di Acireale, a 29 chilometri a nord di Catania, a 68 chilometri a sud-ovest di Reggio Calabria e a 69 chilometri a sud-ovest di Messina. Infine, poco più tardi, alle ore 14.29, lieve sisma di magnitudo 2.0 a Caldarola, in provincia di Macerata, con ipocentro a 8 chilometri di profondità. Il terremoto si è verificato a 42 chilometri a est di Foligno, a 64 chilometri a sud-ovest di Ancona, a 64 chilometri a nord-ovest di Teramo e a 65 chilometri a est di Perugia.

  • Terremoti in Italia e nel mondo in tempo reale

    Come sempre vi ricordiamo che all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, potrete consultare in tempo reale l’andamento della sismicità nel territorio italiano e in quello mondiale.

Iscriviti alla nostra newsletter

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter