Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 5 Aprile
Scarica la nostra app

Violento terremoto avvertito a Porto Rico: ci sono crolli e danni ingenti. La terra sta tremando senza interruzion

Violento terremoto a Porto Rico: proseguono le scosse, segnalati anche alcuni danni

Forti scosse proseguono a Porto Rico, ci sono danni
1 di 4
  • Intense scosse che proseguono senza sosta

    Tante le scosse di terremoto registrate nella giornata odierna nel mondo, soprattutto nel Pacifico, anche piuttosto intense e superiori al quinto grado, come avvenuto ad esempio in Messico. Nel pomeriggio odierno, una forte scossa di terremoto, M 4.8,  è stata segnalata anche in Turchia, non distante da Istanbul e nettamente avvertita dalla popolazione. Inoltre, questa mattina, è tornato a tremare violentemente Porto Rico, con una scossa M 6.0 nettamente avvertita dalla popolazione e che purtroppo ha determinato alcuni danni.

    Forte terremoto M 6.0 seguito da numerose altre scosse

    Il sisma principale e più intenso si è verificato questa mattina alle 8.54 (locali), 13.54 italiane, ed ha avuto una magnitudo di 6.0. Lo US Geological Survey ha affermato che il sisma ha colpito 8 miglia a sud di Indios. Purtroppo a questa scossa sono seguite moltissime altre scosse nettamente avvertite dalla popolazione e la terra sta continuando a tremare anche in queste ore. Il sisma ha fatto tremare moltissime città e secondo l’Emsc il terremoto è stato localizzato a 21 km S di Maria Antonia, 75 km SE di Aguada, 106 km SW di San Juan.

    Serie di scosse a Porto Rico, ci sono danni

    Come riporta “inews24.it”, la scossa ha aggravato una situazione già difficile, si registrano dei danni. L’autorità per l’energia elettrica di Puerto Rico ha dichiarato che sono state segnalate interruzioni in gran parte del settore meridionale. Inoltre, Bárbara Cruz, un procuratore che si trovava nella città costiera meridionale di Ponce ha affermato che diversi calcinacci sono caduti da alcune abitazioni e altri edifici già lesionati hanno continuato a sgretolarsi. Al momento non si registrano vittime o feriti dopo queste nuove scosse ma sale il timore di altri forti sismi e di ulteriori crolli o cedimenti.

  • Serie di scosse a Porto Rico

    Almeno dieci le scosse, piuttosto intense, che sono state avvertite dalla popolazione dopo quella principale di M 6.0. Le altre scosse, che stanno continuando ancora adesso, hanno avuto una M compresa tra 3.8 e 5.2, tutte avvertite intensamente. A tremare non solo Porto Rico ma la scossa M 6.0 è stata avvertita molto bene anche nella Repubblica Dominicana, Cuba, Colombia e Venezuela. Il sisma principale ha avuto un ipocentro fissato a soli 5 km ed è stato avvertito violentemente dalla popolazione, con gente che si è riversata subito in strada.

  • Forte terremoto a Oaxaca, Messico

    A tremare è anche il Pacifico e sempre l’America è uno dei Paesi maggiormente interessati dalle scosse, soprattutto il Messico. Secondo quanto riportato dall’Emsc, un sisma, M 4.7, è stato avvertito questo pomeriggio da oltre un milione di persone ed ha avuto un ipocentro fissato a circa 60 km. Il sisma, secondo quanto riportato da l’Emsc, è stato localizzato a 20 km SE di Putla de Guerrer, 120 km W di Oaxaca de Juárez, 243 km S di Puebla de Zaragoza. Moltissime le segnalazioni in tutta questa zona.

  • Seguiteci sulla nostra pagina

    Per tutti gli ulteriori dettagli, potete sempre seguirci all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, dove è possibile consultare costantemente in diretta l’andamento della sismicità sia nel territorio italiano ma anche come sempre in quello mondiale.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: