Previsioni Meteo Giugno 2016: tendenza temperature e piogge

Meteo Giugno 2016, tutte le tendenze e previsioni aggiornate

La stagione estiva del 2016 inizierà proprio dal mese di Giugno, caratterizzato mediamente da un clima piuttosto mite ma con temperature sostanzialmente gradevoli, ove i valori massimi oscillano tra +24/+27°C al Centro-Nord, di media, ma con punte fino a +30/+31°C sulla Sicilia nel corso della terza decade. Il regime pluviometrico risente ancora dell’intrusione d’aria oceanica in particolar modo al Nord dove la media pluviometrica risulta piuttosto elevata, variando dai 60 mm dei settori costieri fino ai 90/100 mm dei settori pedemontani. Diversa la situazione al Centro-Sud, dove le precipitazioni prediligono principalmente i settori interni a causa di fenomeni determinati principalmente da instabilità diurna, con accumuli medi tra 40 e 70 mm. Più asciutto lungo le coste soprattutto sulle estreme Regioni Meridionali, dove localmente non si superano i 10 mm mensili a causa di una maggior invadenza Anticiclonica.

Meteo Giugno 2016, tutte le tendenze e previsioni aggiornate - cpc.ncep.noaa.gov

Meteo Giugno 2016, tutte le tendenze e previsioni aggiornate – cpc.ncep.noaa.gov

Aggiornamento del 30 Maggio 2016 – Per le previsioni meteo su base mensile per il mese di Giugno 2016 utilizzeremo i modelli climatici globali e gli indici teleconnettivi, tendendo conto che il mese è comunque ormai prossimo. Secondo gli ultimi aggiornamenti possibili anomalie positive del campo barico interesserebbero l’Europa Occidentale, mentre sistemi depressionario potrebbero transitare tra Atlantico Settentrionale ed Europa Orientale. Mese di Giugno 2016 con possibili rimonte anticicloniche su Europa Occidentale e Mediterraneo. Intervallate però da perturbazioni di origine Atlantica che potrebbero interessare a tratti anche le basse latitudini Mediterranee portando tempo instabile e più fresco.

Meteo Giugno 2016 in Italia – stante tali possibili anomalie bariche, sull’Italia il mese di Giugno 2016 potrebbe essere caratterizzato da un’alternanza tra fasi stabili e calde dovute all’espansione dell’anticiclone Africano, o più raramente Azzorriano, e fasi instabili per l’arrivo di perturbazioni di origine Atlantica con direttrice Nord-Ovest/Sud-Est. In tal caso le temperature dovrebbero risultare generalmente attorno alle medie del periodo o di poco al di sopra. Non si escludono comunque una o massimo due ondate di calore anche intenso nel mese di Giugno 2016 sull’Italia. I passaggi di aria più fresca in quota dovrebbero attivare invece una spiccata instabilità pomeridiana con acquazzoni e temporali soprattutto al Nord e nelle zone interne del Centro-Sud con precipitazioni comunque intorno alle medie.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter
Residenza Porta Guelfa