Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app

Esplosione solare causa blackout radio in Nord America: trasmissioni interrotte, ecco cos’è successo

Una macchia solare ha provocato una grossa esplosione sul Sole: l'impatto sulla Terra ha provocato un blackout delle onde radio in nord America

Esplosione solare causa blackout radio in Nord America: trasmissioni interrotte, ecco cos’è successo
Esplosione solare causa blackour radio in Nord America: trasmissioni interrotte, ecco cos'è successo - Foto Pixabay
1 di 3
  • La macchia solare che ha provocato una potente esplosione sulla nostra stella

    AR2822: è questo il nome della nuova macchia solare che, pochi giorni fa, ha provocato un’esplosione con un brillamento di tipo M3.9 sul Sole: l’evento è, secondo gli esperti, uno dei flare più potenti del nuovo Ciclo Solare 25. È quanto riporta Scienzenotizie.it. È stato lo SDO, Solar Dynamics Observatory, ad individuare questo flare nell’area nord-orientale del Sole: in poco tempo l’onda di plasma magnetizzato ha percorso lo spazio andando ad impattare contro la nostra magnetosfera. Leggi anche Razzo cirnese, ecco dove è caduto Long March 5B e cosa è successo nella notte

    Blackout radio nel nord America

    Un impatto che ha avuto delle conseguenze sulla Terra: l’impulso di raggi X e ultravioletti, infatti, ha provocato un blackout delle onde corte, ovvero le onde radio nel continente nordamericano: è quanto rivelato da diversi radioamatori e marittimi a frequente inferiori a 30 MHz, in alcuni casi con trasmissioni inferiori a 15 MHz totalmente scomparse. L’evento è stato registrato anche dall’atronomo Thomas Ashcraft, che ha rilevato una sorta di ruggito di elettricità statica nell’altoparlante del suo radioscopio nelle campagne del Nuovo Messico. Leggi anche Grosso asteroide contro la Terra, cosa succederebbe in caso di impatto? Per la NASA l’umanità sarebbe nei guai

    I primi dati

    Sarà il Solar and Heliospheric Observatory a fornirci maggiori informazioni su questa esplosione di massa coronale rilasciata dal Sole nello spazio: secondo i primi dati raccolti, quello che viene definito tsunami solare è stata in realtà un’ondata di plasma caldo magnetizzato alto circa 100mila km che si muove lungo la superficie del Sole a 250 km/s. Proprio l’impulso di raggi X e ultravioletti ha ionizzato la parte superiore dell’atmosfera terrestre, provocando effetti anche sul pianeta. Leggi anche La materia oscura potrebbe distruggersi schiantandosi contro esopianeti

  • Cosa sono le esplosioni solari

    Le esplosioni solari sono fenomeni abbastanza comuni: si tratta di potenti emissioni solari che possono anche avere conseguenze sulla Terra. Lo scorso ottobre la NASA ha registrato una delle esplosioni solari più potenti di sempre. Sul nostro pianeta invece si “subiscono” le tempeste solari, ovvero disturbi temporanei della magnetosfera causati dall’attività solari, percettibili dai magnetometri in ogni punto del pianeta.

  • Quando le tempeste solari danno vita ad un’aurora boreale

    Nel corso di una tempesta solare il Sole produce forti emissioni di materia che danno vita ad un forte vento solare, in grado di raggiungere il campo magnetico terrestre entro 24-36 ore. Tra le tempeste solari più note c’è quella che nel 1989 si verificò sui cieli del Quebec, dando vita ad un’aurora boreale.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia