Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app

Gigantesca cavità vuota individuata nello spazio: la spiegazione degli scienziati

Gli scienziati l'hanno nominata Per-Tau Shell: è la misteriosa cavità che stata scoperta tra le costellazioni di Toro e Perseo

Gigantesca cavità vuota individuata nello spazio: la spiegazione degli scienziati
Trovata una cavità misteriosa nello spazio (foto: Pixabay)
1 di 2
  • Il mistero della comparsa di una cavità nello spazio

    Potrebbe non sembrare reale, ma lo spazio non è completamente vuoto, come si è immaginato. Diverse nubi di polvere e gas infatti vagano nell’oscurità. Tra le costellazioni di Toro e Perseo gli astronomi hanno fatto un’incredibile scoperta e portato alla luce una gigantesca cavità vuota a cui è stato dato il nome di Per-Tau Shell. La motivazione di questo vuoto sferico è data da una forte esplosione avvenuta tantissimi anni fa a causa di una supernova. Attualmente tantissime stelle si stanno formando su questa bolla gigante.

    Le due teorie degli scienziati sulla cavità presente nello spazio

    Le possibili teorie sulla gigantesca cavità vuota presente nello spazio sono al momento due: l’esplosione di una supernova che avrebbe spinto il gas verso l’esterno dando vita alla Per-Tau Shell oppure lo scoppio di un numero maggiore di supernove che nel corso degli anni hanno creato tale cavità. Fare questa scoperta non è stato affatto semplice anzi è servito parecchio lavoro e tempo da parte degli scienziati e ancora oggi non si hanno certezze concrete.

    Il lavoro svolto dagli scienziati

    Fondamentale per trovare questa cavità nello spazio è stato l’aiuto svolto dagli astronomi, la precisione massima e la cura verso i dettagli.
    I dati forniti sono stati poi analizzati tramite un software di visualizzazione, che ha permesso agli scienziati di dare vita a delle visualizzazioni in 3D. Anche negli anni passati erano state fatte delle simulazioni ma sicuramente questa è stata la prima in cui si sono utilizzate le macchine 3D. L’obiettivo è infatti quello di prediligere solamente i macchinari migliori e trovare delle risposte concrete anche agli avvenimenti che si verificano molto lontani dalla Terra. CONTINUA A LEGGERE…

  • Cos’è la cavità vuota presente nello spazio

    Gli scienziati hanno tenuto a precisare inoltre che sono ormai davvero tantissimi decenni che si sono impegnati ad osservare lo spazio ma fino ad oggi non sono mai riusciti a comprenderne appieno il spessore, la profondità e la forma di questa cavità.
    Il vuoto che si è venuto a creare sembra derivare infatti da un’esplosione e si pensa che le stelle debbano la loro nascita ad un incontro con le nubi di gas e polvere. Nel corso degli anni si sono verificati tantissimi eventi legati alla formazione di una supernova e questo ha portato inevitabilmente a creare una bolla nello spazio. Attualmente la cavità non sembra essere ancora pronta ad estendersi.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia