Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 13 Novembre
Scarica la nostra app

Gli astronomi scoprono una strana attività in una stella appena scoperta

Il bizzarro comportamento di un magnetar ha indotto la comunità astronomia a porsi alcuni interrogativi: ecco i dettagli

Gli astronomi scoprono una strana attività in una stella appena scoperta
Stella (Foto Pixabay)
1 di 2
  • Una equipe di astronomi ha scoperto l’attività anomala di una stella scoperta di recente

    Gli astronomi scoprono una strana attività in una stella appena scoperta collocata a circa 15mila anni luce dalla Terra. Questa Stella prende il nome di Swift j1818.0-1607 e la sua scoperta risale solo all’anno scorso. Si tratta di un Magnetar, una stella rara formata da neutroni. Questa tipologia di stelle si forma quando le Stelle “supergiganti” non riescono a divenire Supernova e quindi collassano in nuclei sorprendentemente densi. Le Magnetar, a differenza delle altre Stelle di neuroni, sono in grado di produrre un campo magnetico piuttosto potente. Soltanto una trentina di questi oggetti sono stati rilevati, ma Swift J1818.0–1607 ha valori anomali insoliti. Sono davvero poche le Magnetar che sono state osservate emettere onde radio simili alle Pulsar. Ad ogni modo nessuna pulsa come Swift J1818.0-1607. Leggi anche Eventi astronomici di febbraio 2021: ecco i principali eventi.

    Le nuove osservazioni confermerebbero le anomalie di Swift J1818.0-1607

    Alcune persone all’interno della Comunità Astronomica pensano che possa essere l’anello mancante tra Pulsar e Magnetar. Nel 2020 per un periodo di cinque mesi sono state effettuate otto osservazioni con il radiotelescopio Parkes del CSIRO. Gli impulsi radio di Swift J1818.0-1607 cambiano in modo distinto nel carattere: a maggio somigliano a impulsi Pulsar; a giugno assomigliano a uno sfarfallio luminoso debole; a luglio invece emette un mix di impulsi radio Magnetar e Pulsar. Alcuni ricercatori descrivono queste crisi d’identità usando termini scientifici moderati affermando che Swift J1818.0–1607 ” ha mostrato una significativa evoluzione del profilo temporale in questo periodo”.

    Si tratta di un evento straordinario?

    Marcus Lower della Swinburne University e CSIRO spiega che “Questo bizzarro comportamento non è mai stato visto prima in nessun’altra magnetar ad alto volume radio. Sembra che sia stato solo un fenomeno di breve durata poiché dalla nostra successiva osservazione si era stabilito in modo permanente in questo nuovo stato simile a una magnetar”. I messaggi contrastanti che Swift J1818.0-1607 ha trasmesso non possono ancora essere del tutto spiegati, ma i ricercatori sono propensi a pensare che le fluttuazioni rappresenterebbero un evoluzione stellare ancora incompresa. Swift J1818.0-1607 per il momento sembrerebbe essere unica nel suo genere, ma anche le altre Magnetar, a parte quelle ad alto volume, appartengono ad un campo studi ancora giovane. CONTINUA A LEGGERE..

  • Gli interrogativi ancora senza risposta

    Lo stesso Lower ha spiegato al Sydney Morning Herald che tutto questo pone alla comunità scientifica alcuni interrogativi. “Forse questa magnetar si è evoluta da una pulsar più regolare nel tempo – si è chiesto Lower –  o forse ci mancano altre magnetar nella Via Lattea perché sono così lontane da noi che le onde radio a bassa frequenza che stiamo vedendo sono troppo disperse per noi. rilevare“. In parole povere, il comportamento di Swift J1818.0–1607 potrebbe essere normale, ma i nostri studi, ancora agli inizi, potrebbero portarci a pensare il contrario, in ogni caso i passi avanti sono davvero molti. Swift J1818.0–1607 sembrerebbe avere l’asse magnetico non allineato con l’asse di rotazione che, sarebbe immerso nel suo emisfero meridionale. I Magnetar studiati fino ad ora avevano i campi magnetici allineati con l’asse di rotazione. Questo potrebbe spiegare i cambiamenti delle emissioni radio. Intanto i ricercatori continuano a monitorare Swift J1818.0–1607 per capire cosa realmente sta accadendo.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia