Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 1 Giugno
Scarica la nostra app

La Cina lancia due satelliti Yaogan, serviranno fare indagini sull’ambiente elettromagnetico

Due nuovi satelliti Yoagan andranno ad arricchire la folta costellazione cinese nello spazio

La Cina lancia due satelliti Yaogan, serviranno fare indagini sull’ambiente elettromagnetico
La Cina lancia due nuovi satelliti Yoagan (Foto: pixabay)
1 di 2
  • Prosegue il copioso programma spaziale cinese con il lancio di due satelliti Yaogan

    La Cina prosegue il proprio programma spaziale lanciando due satelliti Yaogan classificati nell’ultima settimana mentre tutto il mondo rimaneva col fiato sospeso per le sorti del razzo 5B. Un razzo Long March 2C è decollato dal centro di lancio satellitare di Xichang nel sud-ovest della Cina alle 14:11 del 7 maggio inviando l’ottavo trio di satelliti Yaogan-30 in un’orbita di 600 chilometri di altitudine. Da leggere anche Marte, il rover Perseverance a caccia di forme di vita in un lago.

    La ricca costellazione di satelliti cinesi

    I nuovi satelliti si aggiungono ad una costellazione di satelliti formata da sette gruppi, già lanciati dai cinesi dal 2017 al 2020. I satelliti, stando a quanto riporta l’agenzia cinese Xinhua, avranno lo scopo di effettuare indagini sull’ambiente elettromagnetico e altri test tecnologici correlati. Al momento la Cina non ha voluto rilasciare alcuna immagine relativa al lancio dei satelliti Yaogan anche se non vi è motivo di pensare che tutto si sia svolto in maniera regolare. La serie Yaogan vengono considerati dagli analisti occidentali alla stregua di satelliti di ricognizione militare.

    Sono stati apportati miglioramenti

    Secondo un rapporto dell’Institute of Microsatellite Innovation dell’Accademia cinese delle scienze (CAS) i satelliti Yaogan-30 (08) hanno una nuova modalità di funzionamento della rete multi-satellite, utilizzata principalmente per “indagini sull’ambiente elettromagnetico e relativi test tecnici”. I tecnici cinesi hanno lavorato alacremente per apportare migliorie rispetto agli altri gruppi di satelliti lanciati in precedenza. Dureranno molto di più e saranno molto più competitivi in materia di affidabilità.

  • A bordo anche un satellite per la connettività

    A bordo del volo c’era anche Tianqi-12, un piccolo satellite per la connettività dati Internet of Things (IoT) per la società commerciale Guodian Gaoke con sede a Pechino. La missione Yaogan-30 (08) è stata preceduta da un lancio Long March 4C del satellite Yaogan-34 avvenuto il 30 aprile. Il razzo Long March 4C è decollato dal Jiuquan Satellite Launch Center nel deserto del Gobi, nel nord-ovest della Cina, posizionando lo Yaogan-34 in un’orbita di 1.100 km di altezza. Sarà un satellite di rilevamento remoto ottico per il rilevamento delle risorse del suolo, la pianificazione urbana, la progettazione della rete stradale, la stima della resa delle colture e la prevenzione e riduzione dei disastri.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia