Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 16 Ottobre
Scarica la nostra app

Palla di fuoco sta sfrecciando nei cieli del nord Italia – DIRETTA di quanto è avvenuto in provincia di Treviso

Nelle scorse ore un grosso meteorite è stato avvistato nei cieli del coneglianese. Un testimone ha raccontato di aver visto una palla di fuoco

Palla di fuoco sta sfrecciando nei cieli del nord Italia - DIRETTA di quanto è avvenuto in provincia di Treviso. Immagine di repertorio, fonte foto: wikipedia.org
1 di 4
  • Meteorite avvistato nei cieli del coneglianese

    Nelle scorse ore un grosso meteorite è stato avvistato nei cieli del coneglianese. Secondo quanto riportato da “Oggitreviso.it”, infatti, una scia di fuoco ha attraversato per alcuni istanti i cieli di Conegliano e Vittorio Veneto, con diversi testimoni che hanno avuto la possibilità di assistere al fenomeno.

    Un testimone: “Era una palla di fuoco”

    Dunque, nelle scorse ore un meteorite è sfrecciato nei cieli del coneglianese e alcuni testimoni hanno avuto la fortuna di assistere dal vivo allo spettacolo. Stando a quanto riportato da “Oggitreviso.it”, infatti, uno di loro ha raccontato: “Era una palla di fuoco che cadeva dall’alto verso il basso”. L’avvistamento del meteorite si è realizzato nella zona del Colnù, dove si trovano le piscine comunali.

    Cosa sono i meteoriti?

    Vi abbiamo raccontato dell’avvistamento di un meteorite nei cieli italiani. A questo punto, però, non possiamo fare a meno di chiarire cosa si intende esattamente quando si fa riferimento ai meteoriti. Secondo quanto riportato da “Focus.it”, si tratta di frammenti di corpi celesti che riescono a superare l’atmosfera terrestre, andando a toccare il suolo del nostro pianeta senza disintegrarsi. Quando si trovano a viaggiare nello spazio i meteoriti prendono il nome di “meteoroidi” e, stando alle ultime statistiche, si stima che ogni giorno circa 100 tonnellate riescano a colpire la nostra atmosfera. Di questi, però, solo 500 all’anno arrivano sul suolo terrestre.

  •  Solo pochi meteoriti vengono effettivamente recuperati

    Dunque, solamente 500 meteoriti all’anno riescono a raggiungere la Terra. Di questi, poi, solo 5 o 6 vengono effettivamente recuperati e quasi nella totalità dei casi si tratta di frammenti molto piccoli che alla fine si disperdono in mare o nel deserto.

    Il meteorite più grande mai caduto sulla terra si chiama “Hoba”

    Quando si parla di meteoriti, non si può fare a meno di domandarsi quale sia stato quello più grande che sia mai caduto sul nostro pianeta. La risposta in questo caso è semplice: si tratta di “Hoba”, caduto in Nanibia circa 80 milioni di anni fa e ritrovato nel 1920. Si trattava di un meteorite di enormi dimensioni, visto che la sua larghezza era di circa 2,7 metri, mentre il suo peso era di 60 tonnellate.

  • Nelle scorse settimane è stato avvistato un meteorite in provincia di Varese

    Vi abbiamo raccontato del meteorite avvistato in queste ore nel coneglianese, ma nelle scorse settimane era stato segnalato il passaggio di un altro meteorite nei cieli del nord Italia. In particolare, secondo quanto riportato da “Varesenews.it”, un loro lettore che scriveva da Crugnola, frazione di Mornago, in provincia di Varese, ha raccontato di aver visto una scia luminosa nel cielo, allegando anche una foto dell’avvistamento.

  • Avvistato un meteorite anche in Siberia

    Alcune settimane fa, inoltre, si era verificato un avvistamento molto simile anche a Krasnoyarsk, in Siberia, con la popolazione che era rimasta piuttosto spaventata di fronte ad una palla di fuoco che stava attraversando i cieli della Siberia, lasciando dietro di sé una scia luminosa ben visibile. Come riportato dal sito russo “Iz.ru”, una testimone ha raccontato ciò che ha visto con i propri occhi: “Sono andata nel panico perché tutto lasciava pensare ad un aereo in fiamme”. Va chiarito come in questo caso in realtà si sia trattato di un bolide, vale a dire di un evento meteoritico particolarmente significativo sia per quanto riguarda il rumore, sia per l’effetto visivo che esso provoca.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: