Domenica 11 Agosto
Scarica la nostra app

Stelle cadenti: sarà una Pasqua spettacolare, autentico diluvio arriva anche in Italia. Dettagli

Stanno arrivando le stelle cadenti di primavera. Lo spettacolo è assicurato

Spettacolo da non perdere nei prossimi giorni. Fonte:Blue Planet Heart
1 di 3
  • Spettacolo in arrivo nei prossimi giorni

    E’ arrivato un nuovo importante appuntamento astronomico da non perdere, un altro straordinario spettacolo in cielo, quello delle Liridi. La Liride è uno sciame meteorico attivo dal 15 aprile al 28 aprile di ogni anno. La Lira, in latino Lyra, è una costellazione dell’emisfero nord, una costellazione è una delle 88 parti in cui la sfera celeste è convenzionalmente suddivisa allo scopo di mappare le stelle. L’appuntamento è arrivato e nei prossimi dieci giorni sarà possibile osservare questo straordinario diluvio di stelle cadenti anche per la nostra penisola.

    Ecco quando osservare il picco

    Il cielo cielo di primavera offrirà puro spettacolo e quest’anno il picco sembra essere soprattutto quelle comprese verso Pasqua a cavallo dal 20 al 25 aprile e picco massimo atteso nella notte del tra il 22 e il 23. Si tratterà di giorni, anche festivi, in cui si potrà ammirare nettamente questo sciame. Al momento del picco, in genere si possono avere fino a 20 meteore all’ora, ma in molti casi ne sono stati osservati anche un centinaio. Inoltre il momento in cui sarà possibile osservarne di più sarà quello che coincide subito dopo il tramonto.

    Dove bisogna guardare?

    Esiste una direzione o un punto cardinale dove rivolgere lo sguardo? Ebbene si, per vedere lo spettacolo bisognerà osservare ad est nord/est, dove sarà più facile vedere le tracce lasciate dalle meteore ed esattamente tra la costellazione di Ercole e quella della Lira. Lo spettacolo come vedremo di seguito, potrebbe essere disturbato però da due fattori.

  • Attenzione alla Luna piena

    In primis la presenza di eventuale nuvolosità o piogge, anche se al momento questa possibilità risulta bassa. Un altro fattore che potrebbe incidere nel disturbare in parte lo spettacolo sarà la luna piena, attesa il 19 del mese. Secondo l’Uai (Unione Astrofili Italiani) ci sono comunque buone probabilità di vedere le stelle cadenti, poiché il disturbo lunare interesserà solo le ultime ore della notte. Dunque ci sono buone possibilità di assistere a questo spettacolo unico e che si verifica nel periodo primaverile.

    (Fonte:Ragusanews.com)

  • Giornate con uno spettacolo assicurato

    Archiviate le possibili minacce, non resta che godersi lo spettacolo come meglio si crede, dato che a disposizione si hanno diversi giorni. Non resta quindi che attendere e munirsi di un’attrezzatura adatta. Scegliere possibilmente un luogo poco luminoso o meglio ancora se buio e con un po’ di pazienza le stelle cadenti potrebbero mostrarsi ai nostri occhi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.