Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 11 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Forte scossa di terremoto M 5.2 avvertita dalla popolazione in zona altamente sismica: trema la terra in California. Dati EMSC del sisma

Forte scossa di terremoto M 5.2 avvertita dalla popolazione in zona sismica: dati EMSC del sisma avvenuto nelle ultime ore

Forte scossa di terremoto M 5.2 avvertita dalla popolazione in zona altamente sismica: trema la terra in California. Dati EMSC del sisma
Forte terremoto di magnitudo 5.4 avvertito dalla popolazione

Forte scossa di terremoto M 5.2 in zona sismica

Forti terremoti continuano a registrarsi nel Pacifico e ogni giorno sono decine le scosse nettamente avvertite dalla popolazione e molto spesso superiori anche al quarto o quinto grado. Nelle ultime ore si sono registrate due forti scosse di M 6.0 in Cile (Isola di Pasqua) e nella Georgia del Sud, fortunatamente in luoghi poco popolati e senza creare danni. Nella giornata odierna invece, forti terremoti sono tornati a far tremare la terra in una delle zone più sismiche e potenzialmente pericolose del pianeta, la California, con una magnitudo ben superiore al quinto grado (M 5.2). Vediamo di seguito i dati ufficiali dell’EMSC. Leggi anche: Scossa di terremoto M 3.4 avvertita in zona sismica italiana, dati INGV

Forte terremoto M 5.2 in California, dati EMSC

Il forte terremoto è stato localizzato nel Golfo di California, lungo il settore costiero confinale tra Messico e Bassa California. Il terremoto piuttosto forte è stato percepito da migliaia di persone e si è reso udibile per centinaia di km. Il sisma, stando all’EMSC, è stato localizzato a 70 km S of Topolobampo, Mexico / pop: 6,300 / local time: 01:11:27.6 2021-12-04,  92 km S of Los Mochis, Mexico / pop: 256,000 / local time: 01:11:27.6 2021-12-04. Il sisma è avvenuto alle ore 10.11 italiane ed è stato seguito in mattinata da altre scosse intensamente avvertite. Numerose le segnalazioni riportate anche dal sito EMSC. Leggi anche: Scossa avvertita nettamente al nord Italia, dati INGV

Zona altamente sismica, serie di scosse negli ultimi giorni

La scossa di terremoto si è verificata nella mattinata odierna ed è stata avvertita intensamente a Tonga dove a tremare sono state migliaia di persone. Come detto, l’ipocentro è risultato fissato a circa 10 km, tantissime sono state le segnalazioni ma al momento non si hanno notizie di danni o feriti. Restiamo nel Pacifico e vediamo le altre intense scosse che si sono avute nel corso delle ultime ore nella zona dell’anello di fuoco. Leggi anche: Terremoto nei Campi Flegrei, parla l’esperto Ingv. Cosa attendersi?

CONTINUA A LEGGERE

Serie di forti scosse nel Pacifico

Tantissime le scosse di terremoto avvertite in zona ma anche in altre aree del Pacifico ad altissima sismicità e con M anche superiore al sesto grado come accaduto in Cile e nella Georgia del Sud. Serie di scosse anche in Nuova Zelanda, Indonesia, Filippine e Giappone ma un po’ in tutto l’Anello di Fuoco. Si tratta di un’area del pianeta che va a circondare con una forma (immaginaria) a ferro di cavallo tutte le coste pacifiche del pianeta e dove ogni anno avvengono l’85%-90% dei terremoti mondiali.

 

Restate aggiornati sempre sulla nostra pagina

Come sempre per tutti gli altri dettagli potete seguirci all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’, dove è possibile consultare costantemente in diretta l’andamento della sismicità sia nel territorio italiano ma anche in quello mondiale.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. La mia più grande passione resta da sempre la meteorologia, approfondita attraverso la tesi di laurea sperimentale e un master di "Meteorologia Nautica". I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia