Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 28 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Nuova scossa di terremoto registrata dall’INGV in zona sismica italiana, dati ufficiali e dettagli epicentro

Scossa di terremoto registrata dall'INGV, epicentro nel mar Adriatico, dati ufficiali e zone colpite

Nuova scossa di terremoto registrata dall’INGV in zona sismica italiana, dati ufficiali e dettagli epicentro
Terremoto localizzato dall'INGV nell'Adriatico, zone colpite e dati ufficiali

Scossa di terremoto registrata dall’INGV

Scosse continuano anche oggi, martedì 21 dicembre 2021, nel Mediterraneo e nella nostra penisola. La scossa di terremoto più forte si è registrata nelle ultime 48-72 ore ed è stata ben superiore al quarto grado. Il sisma è stato localizzato nel bergamasco ma è stata avvertita in parte del nord Italia, soprattutto tra Lombardia, Trentino e Veneto. A seguire ci sono state altre scosse in Italia ma inferiori al terzo grado. Quest’oggi, una nuova scossa di terremoto di poco inferiore al terzo grado è stata localizzata invece in Adriatico, nel tratto di mare che sta continuando a tremare ormai da diverse settimane. Di seguito i dati ufficiali dell’INGV e il sisma che ha colpito la zona. Leggi anche: Terremoto al sud Italia oggi 20 dicembre 2021, i dettagli e dati dell’INGV

Terremoto in Adriatico, dati INGV

Come detto, una scossa di terremoto M 2.7-2.8 è stata localizzata nel solito tratto di mare dove ormai scosse risultano quasi all’ordine del giorno dopo la violenta scossa di mesi fa. Il terremoto è stato localizzato tra l’Italia e la Croazia, a largo delle Isole Tremiti ma avvertito bene soltanto in alcune isole a largo della costa croata come ad esempio a Sušac e Vis, o Lissa in italiano, che è una delle isole abitata più lontane dalle coste della Croazia. Restiamo nella zona italiana centro-meridionale ma torniamo sulla terra ferma. Nel corso delle ultime 24 ore una scossa è stata avvertita nettamente anche tra Molise e Campania come vedremo nel prossimo paragrafo. Leggi anche: Terremoto in Italia, tutte le altre scosse registrate dall’INGV

Altra scossa in Molise, dati INGV

Stando all’INGV, il sisma è stato localizzato a 42 Km a NW di Benevento (60091 abitanti), 52 Km a NE di Caserta (76326 abitanti), 64 Km a NE di Acerra (59573 abitanti), 65 Km a N di Avellino (54857 abitanti), 66 Km a W di San Severo (53905 abitanti), 67 Km a NE di Aversa (53047 abitanti), 68 Km a NE di Afragola (65057 abitanti), 71 Km a NE di Casoria (77642 abitanti), 72 Km a NE di Giugliano in Campania (122974 abitanti), 75 Km a NE di Marano di Napoli (59874 abitanti), 76 Km a W di Foggia (151991 abitanti), 78 Km a N di Portici (55274 abitanti), 79 Km a NE di Napoli (974074 abitanti), 79 Km a NE di Ercolano (53709 abitanti). Leggi anche: Boato e poi l’esplosione di un’autocisterna causa almeno 75 morti, feriti e gravissimi danni ad abitazioni

CONTINUA A LEGGERE

Le altre scosse in Italia

In nottata una lieve scossa M 2.1 ha interessato anche il Trentino con epicentro localizzato a 2 km a sudest di Arco. In mattinata, invece, altra scossa M 2.2 localizzata lungo la costa garganica con epicentro 12 km a nord di Rodi Garganico (FG).

 

Restate aggiornati sempre sulla nostra pagina

Come sempre per tutti gli altri dettagli potete seguirci all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’, dove è possibile consultare costantemente in diretta l’andamento della sismicità sia nel territorio italiano ma anche in quello mondiale.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. La mia più grande passione resta da sempre la meteorologia, approfondita attraverso la tesi di laurea sperimentale e un master di "Meteorologia Nautica". I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia