Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Terremoto intensamente avvertito dalla popolazione in zona sismica italiana: dati INGV e dettagli epicentro

Terremoto M. 3,4 intensamente avvertito dalla popolazione in Italia, torna a tremare zona altamente sismica, dati registrati dall'INGV

Terremoto intensamente avvertito dalla popolazione in zona sismica italiana: dati INGV e dettagli epicentro
Scossa avvertita intensamente al sud Italia, Basilicata
1 di 3
  • Scossa di terremoto avvertita nettamente dalla popolazione in Italia

    Anche nella giornata di oggi, lunedì 11 ottobre 2021, forti scosse di terremoto si stanno verificando in tutto il Pacifico, nella zona dell’Anello di Fuoco, in particolare tra Giappone, Indonesia e Filippine, zona che come ben sappiamo risulta essere altamente sismica. Non solo Pacifico ma la terra, quest’oggi, ha tremato intensamente poco fa anche nella nostra Italia. Una scossa di terremoto è stata avvertita nettamente dalla popolazione al meridione, soprattutto tra Basilicata, Campania e Puglia. Di seguito riportiamo i dati ufficiali dell’INGV (Istituto di Geofisica e Vulcanologia) relativi al terremoto con magnitudo 3.4 avvenuto pochi minuti fa. Leggi anche: Meteorite piomba al suolo in Italia e provoca momenti di paura. Dove e cosa è accaduto

    Terremoto in Basilicata, dati ufficiali INGV

    Il terremoto, stando a quanto riportato dall’INGV, è avvenuto poco fa, alle ore 13.33 ed ha avuto un ipocentro fissato a circa 35 km. Il sisma è stato localizzato in Basilicata ma avvertito anche in altre regioni. Epicentro a 4 km da Campomaggiore, 6 km da Oliveto Lucano, 7 km da Pietrapertosa, Castelmezzano, Calciano, Tricarico, 8 km da Albano di Lucania e Accettura. A tremare è stata sia la provincia di Potenza che quella di Matera ma il sisma è stato avvertito anche in alcune regioni confinanti con la Basilicata. Di seguito i dati INGV e la distanza dalle principali città. Leggi anche: Scossa di terremoto avvertita nettamente al nord Italia, zone colpite e dati ufficiali INGV

    Localizzazione del sisma

    Il terremoto, secondo l’INGV, è stato localizzato a 28 Km a E di Potenza (67122 abitanti), 42 Km a W di Matera (60436 abitanti), 47 Km a SW di Altamura (70396 abitanti), 76 Km a S di Andria (100440 abitanti), 78 Km a SW di Bitonto (55540 abitanti), 81 Km a S di Cerignola (58396 abitanti), 83 Km a SW di Molfetta (59874 abitanti), 83 Km a SW di Bisceglie (55422 abitanti), 84 Km a SW di Trani (56217 abitanti), 86 Km a S di Barletta (94814 abitanti), 89 Km a SW di Bari (326344 abitanti), 95 Km a W di Taranto (201100 abitanti), 96 Km a E di Battipaglia (50786 abitanti). Paura tra i cittadini, come riporta ilmessaggero.it a Potenza e Matera ma tremori sono arrivati anche lungo la costa Adriatica, fino a Bari e in quella ionica. Spostiamoci ora all’estero e andiamo in Giappone dove nelle ultime 72 ore un forte terremoto prossimo al sesto grado ha causato danni e feriti. Leggi anche: Serie di scosse di terremoto nel Mediterraneo: tre sismi in sequenza nettamente avvertiti dalla popolazione. Le zone colpite

    CONTINUA A LEGGERE

  • Nuova scossa M 5.9 con danni e feriti in Giappone

    Nelle ultime 72 ore un sisma vicino al sesto grado (di M 5.9) ha colpito la parte centrale del Giappone e la zona di Tokyo provocando danni e feriti. Un treno è deragliato al momento della scossa e successivamente molte corse sono state bloccate. Almeno 24 le persone che hanno riportato ferite ma nessuno di loro risulterebbe in gravi condizioni.

     

  • Restate aggiornati sempre sulla nostra pagina

    Come sempre per tutti gli altri dettagli potete seguirci all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’, dove è possibile consultare costantemente in diretta l’andamento della sismicità sia nel territorio italiano ma anche in quello mondiale.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. La mia più grande passione resta da sempre la meteorologia, approfondita attraverso la tesi di laurea sperimentale e un master di "Meteorologia Nautica". I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia