Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 16 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

Alluvione lampo poco fa: fiume di fango e detriti travolge automobili e persone. Ci sono dispersi e soccorritori in azione a Chamoson

Maltempo intenso in Svizzera, alluvione lampo colpisce Chamoson

Fiume di acqua e fango travolge paese delle Alpi svizzere. Foto: bluewin
1 di 4
  • Picco del caldo in Italia ma primi violenti temporali

    Al centro-nord dell’Italia sono in arrivo venti più freschi dai quadranti occidentali e un sensibile calo termico, soprattutto a partire da domani. Già nella giornata di oggi si sono avuti i primi forti temporali su alcune regioni settentrionali, anche se il calo termico è stato limitato all’angolo nord-occidentale italiano. Nell’Europa centrale invece, nelle ultime ore si sono avuti forti temporali e nubifragi che hanno provocato diversi disagi e persino dei feriti.

    Maltempo in Svizzera: fiume di fango travolge  Chamoson

    Ormai da qualche ora, diverse zone della Francia, Germania meridionale e Svizzera, ma anche nord Italia, stanno facendo i conti con forti piogge e temporali, con conseguenti allagamenti e disagi.  Un alluvione lampo si è abbattuto sul Canton Vallese, dando origine allo spaventoso straripamento di un fiume. Ci troviamo in Svizzera, non distanti dal confine italiano, dove il maltempo sta picchiando duro. Il fiume Losentse, ingrossato dalle piogge, si è trasformato improvvisamente in un vero e proprio torrente di fango che è venuto giù per le strade di Chamoson, non distante dal confine valdostano.

    Travolte automobili con persone a bordo

    Maltempo e fiumi di fango a Chamoson. Foto:Insider

    Purtroppo persone e automobili sono state travolte. Ad avere la peggio sono state due vetture, uno dei due veicoli era vuoto al momento della piena, ma nell’altro, vi erano un uomo di 37 anni e una bambina di 6 anni, che purtroppo sono stati travolti dal fiume in piena di acqua e fango. Dispersi ancora al momento le due persone; questo triste avvenimento è stato dovuto alle tempeste di grandine che hanno colpito la zona e alle piogge incessanti e violenti delle ultime ore.

  • Soccorritori in azione

    Secondo quanto riportato da “dailyviewsonline.com”,si spala ancora il fango nel Paese travolto dall’ondata e si cercano ancora le due persone che sono state travolte dall’ondata. Uno dei due veicoli è stato ritrovato a centinaia di metri di distanza, mentre dell’altro ancora nessuna notizia ma il timore è che possa essere finito nel Rodano, di cui il torrente Losentse è un affluente. Inoltre, la Polizia nel sud del cantone del Vallese ha detto poco fa che la speranza di ritrovare in vita le due persone diminuisce sempre più ed ora è poca.

  • Secondo quanto si legge anche su “tio.ch” queste situazioni di emergenza improvvisa sembrano crescere sempre più. «Gli abitanti di Chamoson devono convivere con questi rischi naturali», ha infatti affermato il sindaco Claude Crittin. Il comune adesso dovrà ricorrere a ulteriori investimenti per la messa in sicurezza degli altri torrenti prima di altre tragedia. Nel frattempo per le prossime ore in zona sono previste altre piogge localmente intense.

  • Seguiteci sul nostro canale Youtube

    Anche nella vicinissima Italia sono in arrivo piogge e temporali, soprattutto al nord e in parte del centro e purtroppo anche qui per le prossime ore non possiamo escludere episodi violenti. Nel frattempo vi ricordiamo che per tutti gli ulteriori dettagli potete seguirci sempre sul nostro sito meteo ma anche sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo anche ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.