NanoPress

Branco di lupi ad Asiago filmato dopo la forte ondata di maltempo

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

Seguici su Seguici su Google News, clikka e seleziona la stella nella fonte! Segnala
  • Branco di lupi scende in Paese dopo le intemperie degli ultimi giorni

    Branco di lupi avvistato dopo la tempesta che ha colpito l’Altopiano di Asiago

    Tempesta di neve, pioggia e vento: lupi scendono in paese

    La forte ondata di maltempo che ha interessato e continua ancora ad insistere alcune zone della penisola, ha provocato vittime, frane, smottamenti, esondazioni e disagi, legati al forte vento e alle mareggiate. Nelle Alpi e Prealpi venete si è verificato un vero e proprio sterminio di alberi, danneggiati da un vento sferzante che ha superato i 100 km/h. A causa anche dell’abbassamento delle temperature nella zona dell’Altopiano di Asiago, dopo la tempesta di pioggia e vento, è stato avvistato un branco di undici lupi che vagava sull’altopiano e che si è avvicinato pericolosamente al centro abitato.

    Molti disagi al nord-est

    Dopo la tempesta che ha causato grossi danni nel Nordest, resta da fare ancora adesso la conta dei danni e se nelle altre zone del paese, soprattutto a sud del Po, è tornato il sole, al nord-ovest ma anche su Alpi e prealpi orientali resta una situazione instabile almeno fino alla giornata di sabato con altre occasioni per piogge e locali temporali. Disagi non solo in montagna ma anche in pianura dove forti grandinate e piogge torrenziali hanno determinato non pochi problemi tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, ma un po’ in tutto il nord.

    Disagi in tutta la penisola

    Anche se in molte zone, specie del centro-sud adesso splende il sole e il clima è ben altro che autunnale, si fa la conta dei danni un po’ su tutte le regioni anche al centro e al meridione. Dalla Toscana devastata dalle mareggiate, al Lazio, alla Campania, Puglia,  Calabria e fino ad arrivare sulle isole, dove solo nella Sicilia sono state 12 le vittime per il maltempo.

  • Nuovo peggioramento meteo in arrivo al nord e sui settori tirrenici del centro con piogge e temporali, meglio altrove. Da domenica tempo in miglioramento ovunque e clima quasi primaverile, eccetto che sotto le nebbie. Seguite come sempre tutte le previsioni sul nostro sito e non perdete i prossimi fondamentali aggiornamenti. 

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter