Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 23 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

CALDO RECORD – superate le temperature di giugno 2003 in ITALIA

Ondata di caldo eccezionale in Italia, dove sono stati battuti diversi record di temperatura per quello che riguarda il mese di giugno.

Intensa ondata di caldo sull'Italia dove sono stati battuti diversi record di temperatura.
1 di 4
  • Nuovi record certificati dalle stazioni dell’Aeronautica Militare

    Prima di parlare dei record di caldo che sono stati battuti nella giornata di ieri, giovedì 27 giugno, sull’Italia, è necessario fare una piccola premessa. Infatti, per poter certificare un record meteo, che sia di temperatura, di vento o di pioggia, è necessario che la stazione di riferimento sia a norma e omologata dalla WMO, l’organizzazione mondiale della meteorologia. In Italia, quindi, ci riferiremo principalmente alle stazioni meteo dell’Aeronautica Militare, che sono installate in diversi aeroporti, dotate anche di lunghe serie storiche.

    Caldo record in Italia, con temperature massime oltre i +40°C ma anche minime che hanno sfiorato i +30°C!

    Record di caldo in Sardegna, Piemonte, Lombardia, Toscana e Lazio

    L’Italia e buona parte dell’Europa centro occidentale hanno dovuto fare i conti con una eccezionale ondata di caldo in questi ultimi giorni di giugno, dove sono stati abbattuti diversi record mensili e assoluti. Già da mercoledì 26 Francia e Spagna hanno visto le temperature schizzare anche 12/14°C sopra le medie del periodo, mentre il caldo intenso ha raggiunto l’Italia soprattutto nella giornata di ieri: dalla Sardegna, al Piemonte, alla Lombardia ma anche alla Toscana e al Lazio, sono stati battuti i record di temperatura massima per quello che riguarda il mese di giugno, con valori anche 2°C superiori ai precedenti primati.

    Giugno 2003 è solo un ricordo per l’Italia

    In molti si ricorderanno l’estate 2003, la quale è stata contraddistinta da temperature record fin da maggio e giugno. Negli ultimi giorni però, con questa nuova eccezione ondata di caldo che è arrivata sull’Italia, sono stati riscritti diversi record, ad iniziare dalla Sardegna: a Capo Caccia, in provincia di Alghero, si sono raggiunti i +37.8°C martedì 25 giugno, battendo il record del 2006, mentre ieri, giovedì 27, sono è stata la volta di Milano Linate, Torino Caselle e Firenze Peretola. In questi tre aeroporti, le temperature sono salite rispettivamente fino a +37.0°C, +36.9°C e +39.0°C: possibile record anche a Roma Fiumicino, dove si raggiunti i +36.0°C, che sarebbe una temperatura di 1.4°C superiore a quella registrata nel 1982.

  • Nuovi record di temperatura sull’Italia per giugno, battuti quelli della calsissima estate 2003. Fonte: dodlive.mil

    Temperature massime oltre i +40°C in Italia

    Nuovi record in Italia ma le temperature massime sono state elevate su tutta la nostra Penisola, superando localmente anche i +40°C. La più calda è stata Predosa, in provincia di Alessandria, che ha raggiunto i +40.9°C, seguita da vicino da Modena, dove la massima ha toccato i +40.8°C. Non vanno dimenticati poi i +40.1°C segnati vicino ad Aosta, esattamente a Jovencan, località situata a 628 metri!

  • Minime oltre i +25°C su buona parte della Penisola, con una notte tipicamente tropicale.

    Massime oltre i +40°C ma anche minime vicine ai +30°C

    Le temperature minime sulla nostra Penisola e soprattutto sulle regioni settentrionali hanno segnato valori altissimi, sfiorando addirittura i +30°C. In particolare la più calda è stata Bogliasco (GE), dove questa notte non si è scesi sotto i +29.8°C, mentre a Capiago Intimiano, in provincia di Como, la minima è stata di +29.7°C. Su tutta la Pianura Padana però, come localmente al Centro Sud, questa notte le temperature sono risultate superiori a +25°C, con dunque questa ondata di caldo che non solo ha portato massime elevate, ma anche minime degne di nota.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e per il prossimo weekend sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.