NanoPress

Correnti meridionali dal deserto del nord-Africa verso l’ Europa, cieli oscurati dalla sabbia del Sahara anche in Italia

Pubblicato da Roberto Schiaroli

Segnala
  • Cieli offuscati sia in Italia che in molti altri paesi europei. Le correnti meridionali dal nord-Africa trasportano particelle di sabbia dal deserto del Sahara.

    Università da Atene, modello skiron 16 Aprile 2018 ore 18utc: Correnti meridionali dal deserto del nord-Africa verso l’ Europa.

    Correnti meridionali dal deserto del nord-Africa verso l’ Europa, cieli oscurati dalla sabbia del Sahara anche in Italia – 16 Aprile 2018 – Nelle ultime ore abbiamo vissuto paesaggi surreali con cieli dal colore giallastro e nubi in transito. Le correnti meridionali in quota sotto la spinta di una depressione in risalita dal nord-Africa verso l’ Italia sono state in grado di trasportare significativi quantitativi di particelle di sabbia sospese in aria, il fenomeno atmosferico viene denominato Saharan dust. Secondo il modello fisico-matematico dell’ università di Atene calibrato appunto per questo particolare fenomeno atmosferico aveva preventivato il tutto e analizzando l’ output per la giornata odierna si nota infatti il flusso meridionale in risalita dal nord-Africa verso l’ Italia, la Grecia, penisola Balcanica, Germania, Polonia ed Ucraina. […]

  • Cieli offuscati in queste ore dalle particelle di sabbia sospese e in transito dal nord-Africa verso gran parte dell’ Europa. Nei prossimi giorni altre Saharan dust potranno interessare l’ Italia, specialmente le regioni meridionali dalla Sicilia alla CalabriaCampaniaPuglia, fino al Lazio. […]

  • a cura di Roberto Schiaroli.

Roberto Schiaroli
r.schiaroli@centrometeoitaliano.it
https://www.facebook.com/rschiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter