Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 21 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

DIRETTA METEO – ATTENZIONE, violenta LINEA TEMPORALESCA si dirige verso est, possibili forti TEMPORALI in Veneto nei prossimi minuti

CRONACA METEO DIRETTA - Forte linea temporalesca in direzione del Veneto, tutti i dettagli

Temporali in direzione del Veneto, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Torna il maltempo al centro-nord

    Nella giornata odierna si spezza la fase relativamente lunga di stabilità apportata dall’Anticiclone delle Azzorre nel corso degli ultimi giorni sul territorio italiano, con cieli in prevalenza soleggiati o poco nuvolosi e temperature generalmente sopra la norma. Si è spezzata in modo brusco, con un’ondata di pesante maltempo che ha colpito i settori centrali della Liguria (dove si registrano picchi di quasi 500 millimetri). Forti temporali si sono susseguiti anche sul resto delle regioni settentrionali (dove non sono mancati disagi nel cremonese) e sulla Toscana.

    Rimane stabile sulle regioni meridionali

    Per quanto riguarda invece le regioni del meridione italiano, esse sono rimaste protette almeno per oggi sotto la cupola anticiclonica, con cieli in prevalenza soleggiati o poco nuvolosi durante la giornata odierna. Eccezione farà la Campania nel corso della serata, quando è prevista aumentare la nuvolosità dai settori nord-occidentali. In effetti è solo l’avvertimento di un peggioramento meteo in arrivo per il sud tirrenico: la coltre anticiclonica cederà spazio all’atlantico anche nel sud Italia.

    Violenta linea temporalesca si muove in direzione del Veneto

    Forti piogge in arrivo sul Veneto nei prossimi minuti.

    Tornando al presente però, in questi minuti una linea temporalesca è alle porte del Veneto. Questa ha già colpito la bassa Lombardia soprattutto le aree del mantovano e del cremonese (dove si registra anche qualche disagio). Gli accumuli di pioggia che ha apportato per la verità non sono neanche così elevati fin ora e sono generalmente inferiori ai 20 millimetri in entrambe le province. Il problema infatti è che si sono registrati in pochi minuti.

  • Linea temporalesca intensa, ma rapida

    Da quanto detto quindi emerge che la linea temporalesca che nei prossimi minuti impatterà il Veneto sarà piuttosto veloce, ma davvero intensa. In particolare il sistema sta già colpendo duramente il veronese e il vicentino e a breve interesserà anche il trevigiano, il veneziano orientale e il padovano, con rovesci molto intensi accompagnati però da una scarsa attività elettrica, almeno al momento. Andiamo a vedere l’evoluzione meteo delle prossime ore.

  • Peggioramento rapido, migliora già a partire da tarda serata/nottata

    Il peggioramento delle condizioni meteo dal quale sarà avvolto il Veneto nei prossimi minuti sarà come già ribadito più volte nel corso dei precedenti paragrafi veramente fugace, a tal punto che le precipitazioni potranno cessare già a partire dalla tarda serata o al massimo la nottata odierna. Si rimarrà almeno inizialmente in un contesto di cieli parzialmente o molto nuvolosi, con schiarite più decise a partire dalla prima mattinata di domani mercoledì 16 ottobre.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: