NanoPress

Ghiaccio ARTICO: valori di estensione sotto la media di riferimento, tuttavia non così male come negli scorsi anni

Pubblicato da Roberto Schiaroli

Segnala
  • Il processo di fusione del ghiaccio marino artico procede ad un buon ritmo durante questo periodo dell’ anno, si misurano valori di estensione minori rispetto la media.

    Ghiaccio Artico 15 Luglio 2018 – fonte nsidc.com

    Ghiaccio ARTICO: valori di estensione sotto la media di riferimento, tuttavia non così male come negli scorsi anni – 18 Luglio 2018 – L’estensione del ghiaccio marino dell’Artico risulta pari a 8,5 milioni di chilometri quadrati in data 15 Luglio 2018, e confrontando questo valore con la media di riferimento ( 1981-2010) risulta 1,24 milioni di chilometri quadrati al di sotto della media. Rispetto ai precedenti anni tuttavia il deficit negativo risulta meno preoccupante, solo nel 2015 l’ estensione del ghiaccio marino artico era maggiore di adesso. Fino ad oggi, la fusione del ghiaccio marino artico è stato più veloce nel Mare di Kara, mentre nel Mare di Beaufort, mari di Barents, Groenlandia orientale e mare di Chukchi, la ritirata è stata più lenta. […]

  • Tuttavia, le temperature dell’aria sul polo e sui mari della Siberia orientale e del Chukchi al livello circa di 1000 metri di quota variavano da 1 a 2 gradi Celsius oltre la media per la prima parte di luglio. Le regioni con temperature dell’aria inferiori alla media risultano invece nei mari di Kara, Laptev e Beaufort, da -1 a -3 gradi Celsius al di sotto della media. […]

  • a cura di Roberto Schiaroli. 

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter