Maltempo, Protezione Civile sta diramando la pesantissima allerta. Ciclone sta per impattare sull’Italia

Pubblicato da Nunzio Corrasco

La Protezione Civile ha diramato un comunicato relativo alla situazione meteo in alcune regioni per la giornata di domenica 26 maggio 2019

Segnala
Maltempo, Protezione Civile sta diramando la pesantissima allerta. Ciclone sta per impattare sull'Italia
  • Maltempo in vista anche per domenica 26 maggio 2019

    Anche per la giornata di domenica 26 maggio 2019 il maltempo continuerà ad abbattersi sull’Italia, con moltissime regioni che dovranno fare i conti con forti temporali. Di seguito potrete leggere la situazione aggiornata in relazione alle regioni che saranno interessate dal maltempo, con la Protezione Civile che ha emesso il consueto bollettino.

    Protezione Civile, peggioramento delle condizioni meteorologiche in Italia

    Per quanto riguarda la giornata di domenica 26 maggio 2019, la Protezione Civile ha diramato un comunicato nel quale si sottolinea come un’area depressionaria, posizionata tra il Mediterraneo occidentale e il Nord-Africa, stia determinando un peggioramento delle condizioni meteorologiche sull’Italia, più marcato sulla Sardegna e sulle regioni settentrionali. La fase di maltempo sarà caratterizzata anche da un’intensificazione dei venti sull’estremo Sud.
    Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

    Protezione Civile, domenica 26 maggio 2019 previsti venti di burrasca in Sicilia e in Calabria

    L’avviso diramato dalla Protezione Civile prevede dal pomeriggio di sabato 25 maggio, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna e, dalla serata, su Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Dalle prime ore di domenica 26 maggio si prevedono, inoltre, venti da forti a burrasca, con raffiche fino a burrasca forte, dai quadranti orientali sulla Sicilia, in estensione alla Calabria, con mareggiate lungo le coste esposte.

    Fonte foto: protezionecivile.gov.it

    Nella seconda pagina potrete leggere il resto del comunicato diramato dalla Protezione Civile, con l’allerta gialla prevista per 10 regioni italiane.

  • Protezione Civile, domenica 26 maggio 2019: allerta gialla su 10 regioni dell’Italia

    Nel bollettino diramato dalla Protezione Civile si sottolinea come per la giornata di domenica 26 maggio, sia stata valutata allerta gialla su gran parte del Piemonte, della Lombardia e dell’Emilia-Romagna, sull’area del Piave pedemontano in Veneto, su Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise, sul settore occidentale della Basilicata, su Calabria, Sicilia e sui settori orientale e meridionale della Sardegna.

    Fonte foto: protezionecivile.gov.it

    Ricordiamo che il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

  • METEO GIUGNO 2019: tendenza per il primo mese dell’estate

    >

Iscriviti alla nostra newsletter

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter