Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 21 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

MALTEMPO – TORNADO devastano gli USA con venti ad oltre 200 km/h. Ci sono 11 morti. VIDEO

Serie di tornado devastano gli Usa: al momento sono 11 le vittime. Il video

Tornado devastano gli Usa: Immagine repertorio, fonte Pixabay
1 di 4
  • Maltempo: serie di tornado sconvolgono gli Usa

    Un’intensa ondata di maltempo ha interessato nel corso del fine settimana, diverse zone degli Usa ed è continuata anche nel corso delle ultime ore. Non solo piogge torrenziali ma anche dei tornado, numerosi e violenti, che hanno purtroppo devastato moltissime città, lasciando dietro di se una scia di devastazione e purtroppo anche  vittime e feriti.

    Ben 19 tornado e 11 morti

    Una violenta linea temporalesca in spostamento da ovest ad est ed estesa per diverse centinaia di km. E’ almeno di 19 il bilancio dei tornado che nel weekend si sono abbattuti sugli stati centrali e soprattutto meridionali degli USA, provocando 11 vittime, ed oggi purtroppo si sta facendo la conta dei danni, con il bilancio delle vittime che si è sensibilmente aggravato. Dal Texas alla Carolina sono stati ben pochi gli stati risparmiati dal forte maltempo, con i venti che hanno superato anche i 140 km/h ma con punte fino a 200. La linea temporalesca, si era inizialmente formata tra Texas e Oklahoma e si è successivamente estesa a molti altri stati, come Arkansas, Missouri, Louisiana, Mississippi, Georgia, Florida, Alabama, Illinois, Indiana, Virginia, South Carolina e North Carolina.

    Abitazioni e strutture pubbliche danneggiate

    Come riportato da “lapresse.it”, un tornado ha raggiunto la velocità di 209 chilometri orari e si è abbattuto con forza sulla contea di Kershaw in South Carolina. Si registrano tuttora danni ingenti, gravemente colpita anche una scuola, come testimoniato le numerose immagini e i video diffusi in rete. Non solo, moltissime sono state anche le abitazioni gravemente danneggiate e i crolli in diverse città. Non sono mancati nemmeno migliaia di black out che hanno lasciato senza corrente elettrica oltre 350 mila persone.

  • Undici le vittime, ora si fa la conta dei danni

    Come detto, le vittime stimate al momento sono 11 ma il bilancio potrebbe essere ancora provvisorio. Purtroppo, fenomeni così violenti non sono mancati negli Usa nemmeno nel corso degli ultimi mesi. Come riportato da “wdam.com”, danni ingentissimi a causa del passaggio di un tornado si sono avuti anche nelle scorse settimane in Mississipi e nella città di Columbus. Il sindaco Justin McKenzie ha affermato che almeno 10-12 edifici della città sono stati gravemente danneggiati dal passaggio dell’ultimo tornado. Non sono mancati nemmeno i feriti, tre in questo caso. Un Paese sicuramente abituato a fronteggiare simili emergenze ma che purtroppo ogni volta determinano una scia di distruzione.

  • Il video

    Come detto, sono state moltissime le foto che sono state realizzate, che riprendono anche la devastazione lasciata dal passaggio dei tornado. Di seguito, è riportato invece un video (Youtube – Reed Timmer) che mostra le violente precipitazioni, associate a fortissime raffiche di vento e alla lenta formazione di tornado. Buona visione!

  • Seguiteci sul nostro canale Youtube

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi fondamentali e importanti aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nei giorni a venire e per la prossima settimana. Ricordate di seguirci sia sul nostro sito meteo che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo tra l’altro anche ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: