Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 13 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

MEDICANE: l’uragano mediterraneo ZORBAS si è abbattuto su Grecia e Turchia, danni e dispersi

di

centro meteo italiano
1 di 3
  • Venti fino a 100 km/h e oltre 250 mm di pioggia in 24 ore: il medicane Zorbas ha seminato distruzione in Grecia e Turchia.

    L’uragano mediterraneo, detto anche medicane, Zorbas, si abbatte sulla Grecia e sulla Turchia con forti venti, piogge torrenziali e alluvioni lampo così come intense mareggiate. Fonte: greekcitytimes.com

    MEDICANE: l’uragano mediterraneo ZORBAS si è abbattuto su Grecia e Turchia, danni e dispersi – 01 ottobre 2018 – Come da previsione, il ciclone mediterraneo ribattezzato Zorbas si è abbattuto su Grecia e Turchia in questo ultimo fine settimana, portando venti forti, precipitazioni torrenziali con conseguenti alluvioni lampo, e mareggiate. Basti pensare che in sole 24 ore sono caduti localmente oltre 250 mm di pioggia in territorio ellenico, specie nelle zone orientali, accompagnati da raffiche fino a 100 km/h. Su tutta la Grecia il ciclone ha avuto effetti devastanti, come potete vedere anche dal video a corredo dell’articolo: tantissimi i danni ad iniziare dal Peloponneso, dove il medicane ha compiuto il suo landfall, alle isole dell’Egeo e infine sulla Turchia. Purtroppo c’è anche la notizia di tre dispersi oltre ai tantissimi danni provocati dal ciclone. Zorbas non ha ancora esaurito però i suoi effetti: se nel weekend ha attraversato la Grecia, in queste ore è la Turchia ad essere colpita da forti venti e piogge intense, con già notizie di alcune alluvioni lampo. […]

  • Dal punto di vista meteorologico, Zorbas può essere classificato come un TLC, sigla per tropical-like cyclone, ovvero ciclone simil-tropicale: viene anche chiamato medicane, crasi di “mediterranean hurricane“, uragano mediterraneo, ed è un sistema di bassa pressione molto profondo a cui vanno associati forti venti e piogge torrenziali, molto somigliante agli uragani che si scatenano sulle coste americane, anche se con una potenza minore. Tali sistemi si formano in presenza di aria fredda in quota e mare caldo, da cui possono attingere l’energia termica in eccesso trasformandola in energia cinetica che imprime un moto vorticoso all’aria circostante. Guardate allora di seguito il video di riepilogo di questo medicane Zorbas che si è abbattuto su Grecia e Turchia con tantissimi danni e purtroppo anche tre dispersi. […]

  • a cura di Martina Rampoldi

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia