Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 26 Febbraio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Anche FEBBRAIO inizierà con un SUPER ANTICICLONE con clima quasi PRIMAVERILE, i dettagli

METEO FEBBRAIO - L'avvento del nuovo mese sembra non portare molte novità, almeno nella sua prima parte, con l'estensione di un nuovo super ANTICICLONE, tutti i dettagli

Sole immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Fin qui inverno piuttosto scarso di nevosità e di freddo

    L’attuale stagione invernale sta trascorrendo sulla nostra Penisola così come in gran parte d’Europa senza colpo ferire. Da quando infatti ha avuto inizio l’inverno grazie al solstizio di inverno avvenuto il 22 dicembre alle ore 5.19 italiane, non si è verificato neanche un episodio di neve in pianura in tutta Italia. L’Anticiclone è stata la figura dominante dall’inizio di gennaio a questa parte, con il rapido passaggio di perturbazioni che hanno bene o male interessato, senza troppi eccessi, tutte le zone della nostra Penisola. La domanda che ora la maggior parte delle persone si pone è se il nuovo mese, quello di febbraio, a partire subito dai suoi inizi, porterà delle novità in tal senso. Partiamo prima dalla situazione sinottica di partenza.

    Situazione sinottica europea attuale

    La configurazione e la distribuzione delle figure bariche all’interno del panorama europeo appare piuttosto chiaro: un promontorio anticiclonico di matrice azzorriana si estende dalle Isole delle Azzorre fino ad interessare la sola Penisola iberica e risulta “schiacciato” da una vasta saccatura di origine nordatlantica di diretta provenienza groenlandese che sta interessando in queste ore l’Italia attraverso le piogge. Nei prossimi giorni la saccatura tenderà a spostarsi verso oriente e la nostra Penisola rimarrà a metà tra correnti più fredde di matrice artica in scorrimento dai quadranti orientali e l’Anticiclone presente ad ovest.

    Nessuna novità in arrivo per i primi di febbraio

    Spaghi della Capitale, evidente il sopramedia termico alla quota di 850hPa per i primi di febbraio.

    Almeno per gli inizi del mese di febbraio non si prevedono particolari scossoni nella circolazione generale atmosferica di questo inverno che presenta il suo leit-motiv proprio in questa settimana: una cupola anticiclonica spesso disturbata da blandi cavi d’onda provenienti dai quadranti settentrionali od orientali che causano un altrettanto blanda instabilità sulla nostra Penisola, con fenomeni piuttosto rapidi e neanche così intensi, con assenza totale di episodi di neve in pianura.

  • Febbraio inizia con un super Anticiclone?

    Il mese di febbraio inizierà dunque con nessuna novità meteo come scritto in precedenza. Anzi, stando all’ultima emissione di uno tra i principali centri di calcolo, quello americano GFS, per gli inizi di febbraio sarebbe in ripresa la cupola anticiclonica che rinforzerebbe dai quadranti sudoccidentali, ricevendo una forzante prettamente azzorriana. Un nuovo super anticiclone si distenderebbe quindi lungo tutto il Mediterraneo centro-occidentale, apportando condizioni di tempo generalmente stabile e temperature quasi ovunque oltre la media del periodo, come illustrato anche dagli spaghi posti a corredo del corrente editoriale in prima pagina.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: