Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 15 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Ancora MALTEMPO con forti TEMPORALI per la giornata di domani in ITALIA, ecco dove

METEO ITALIA - Per la giornata di domani si attendono ancora FORTI TEMPORALI sul suolo nazionale, ecco dove

Fulmine, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Finisce qui la lunga fase di stabilità degli scorsi giorni

    Con la giornata di oggi è definitivamente tramontata la lunga fase di stabilità apportata dall’Anticiclone delle Azzorre che negli scorsi giorni ha caratterizzato il clima non solo italiano, ma quello della maggior parte di Europa. Già nella giornata di ieri a dir la verità i primi temporali anche intensi hanno fatto la loro comparsa sulle regioni settentrionali, accompagnati da un forte crollo delle temperature. In serata i fenomeni avevano interessato anche le regioni centrali adriatiche, grazie ad una circolazione di aria instabile che era presente in mare sul medio adriatico.

    Migliora al nord oggi, netto peggioramento al centro-sud

    Nella giornata odierna invece, le condizioni meteo sono in miglioramento per quanto riguarda le regioni settentrionali, mentre peggiorano vistosamente su quelle centro-meridionali, flagellate quest’oggi dal maltempo. Temporali anche forti si stanno infatti verificando su molte zone del centro-sud, in particolari sulle centrali adriatiche gli accumuli giornalieri superano localmente gli 80mm: Grottazzolina (FM) segna un accumulo odierno pari a 82 millimetri con una temperatura piuttosto fresca intorno ai +18°C.

    Domani altra giornata di temporali

    Maltempo in arrivo dalla giornata di domani.

    Per quanto riguarda invece le previsioni meteo valide per la giornata di domani venerdì 20 settembre, il tempo dovrebbe migliorare anche per quanto concerne le regioni centrali, mentre persiste un po’ di instabilità nel meridione e precisamente per le regioni di Calabria (sponda tirrenica) e Sicilia (soprattutto catanese). Altrove il tempo rimarrà pressoché asciutto ovunque, con temperature in leggera ripresa dopo il brusco calo odierno.

  • Bel tempo al centro-nord

    Condizioni di tempo asciutto dunque sulle regioni centro-settentrionali per la giornata di domani venerdì 20 settembre, dove tra l’altro sono previste ampie schiarite. In molte zone rasserenerà addirittura, in altre invece persiste della nuvolosità irregolare, ma innocua e di passaggio (soprattutto sul Piemonte). Le temperature tenderanno leggermente a risalire, dopo il brusco crollo registrato nella giornata odierna, soprattutto nelle regioni centrali, ad opera dei vari sistemi temporaleschi.

  • Sabato buono, ma non troppo

    Per quanto riguarda la giornata di sabato 21 settembre invece, il tempo migliorerà anche sulle regioni meridionali, ma un nuovo peggioramento è alle porte dell’Italia e bussa alle porte del Piemonte entro la serata, con i primi rovesci in arrivo sul territorio nazionale a partire quindi dalle regioni nord-occidentali. Questo a causa di un cavo d’onda instabile di matrice atlantica che affonderà leggermente nel nostro Paese entro il finire di questa settimana, apportando una violenta ondata di maltempo soprattutto per quanto riguarda le regioni tirreniche italiane.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: