Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 15 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: ATTENZIONE, l’ITALIA piomberà nuovamente nella MORSA del MALTEMPO ATLANTICO, vediamo quando

METEO ITALIA: Il nostro Paese tornerà nelle fauci dell'AUTUNNO, MALTEMPO in arrivo, ecco quando

Temporale, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Miglioramento generale del tempo dal pomeriggio odierno

    La giornata odierna si è divisa esattamente a metà su alcune zone italiane, con il maltempo che ha interessato nella nottata l’estremo settentrione italiano e nel corso della mattinata alcuni settori tirrenici del sud Italia. In qualsiasi area interessata da maltempo è comunque migliorato nel corso del pomeriggio, con ampie schiarite ovunque e cieli in prevalenza poco o parzialmente nuvolosi. Le temperature sono risultate in leggera ripresa dopo l’ondata di instabilità che ha coinvolto il nostro Paese nella giornata di ieri.

    Domani qualche rovescio in Puglia e Liguria

    Il flusso atlantico scorre basso sull’Europa centro-occidentale, tanto che alcuni Paesi sono investiti da frequenti perturbazioni. La Francia è ormai da giorni che è interessata da ondate di maltempo con piogge e temporali e cali repentini delle temperature. L’Italia invece è suddivisa a metà tra l’Alta pressione (distesa lungo i paralleli a causa di una forte depressione extratropicale presente nel tratto di Oceano compreso tra le Isole Britanniche e l’Islanda) e il flusso atlantico. Lo scorrimento di una componente d’aria più umida ad alte quote genererà qualche rovescio sulla Liguria e sulla Puglia meridionale nella giornata di domani giovedì 17 ottobre.

    Flusso umido basso in settimana

    Maltempo in arrivo per il weekend ma l’Italia sarà solo in parte interessata da una vasta perturbazione atlantica.

    La settimana proseguirà all’insegna di un flusso atlantico veramente basso sull’Europa, con le perturbazioni che però non riescono ad affondare in modo deciso nel Mediterraneo, in quanto non c’è una componente di spinta ad ovest in grado di favorirne la discesa. In Atlantico infatti, come abbiamo scritto in precedenza, è presente una depressione extratropicale che sbarrerà la strada all’Alta pressione azzorriana di risalire in Oceano e di favorire gli scambi meridiani in Europa.

  • Arriva il maltempo da venerdì?

    A partire però dalla giornata di venerdì 18 ottobre una saccatura di origine nordatlantica che insisterà sulla Francia, tenterà l’affondo sul Mediterraneo occidentale. Questa situazione vede l’Italia solo parzialmente coinvolta, con i rovesci che indubbiamente interesseranno i settori tirrenici settentrionali, come quelli della Liguria e dell’alta Toscana, ma non è escluso il coinvolgimento di alcune regioni settentrionali. Le temperature si manterranno più o meno stabili con fisiologiche oscillazioni.

  • Weekend bagnato?

    Alla base di quanto scritto nel corso del precedente paragrafo, il maltempo potrebbe caratterizzare il prossimo fine settimana in Italia, ma solo sulle regioni settentrionali. Per la verità non sono previsti fenomeni chissà quanto intensi, con un maltempo più tipico di un Autunno mediterraneo vecchio stile. Sulle regioni centro-meridionali persisterà invece la fase di relativa stabilità, con qualche annuvolamento in più sui settori tirrenici a causa di un flusso umido che a quel punto sarà attivo sull’area mediterranea occidentale.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: