Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 16 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: l’autunno ci riprova con aria più fredda da nord-est verso l’ITALIA, ecco quando

METEO ITALIA: fine dell'estate settembrina in vista e calo delle temperature per la prossima settimana

Clima autunnale nella terza decade con temperature in calo? - pixabay.com
Clima autunnale nella terza decade con temperature in calo? - pixabay.com
1 di 4
  • Perturbazioni bloccate e clima secco

    Siamo appena agli inizia della stagione autunnale ma le condizioni meteo in Italia dovrebbero mostrarsi più dinamiche con il flusso atlantico in abbassamento e le prime grandi perturbazioni foriere di piogge. Nei prossimi giorni invece il vasto anticiclone delle Azzorre che prederà possesso del Mediterraneo si opporrà al flusso atlantico costringendolo a transitare a latitudini più elevate, addirittura tra Groenlandia, Islanda e Scandinavia. Durante il prossimo weekend infatti i massimi dell’anticiclone saranno posizionati tra Isole Britanniche, Francia e Germania dove le condizioni meteo saranno più estive che autunnali.

    Estate in Italia

    Dalla giornata di oggi si conferma il ritorno dell’estate in Italia con la quasi totale assenza di precipitazioni e temperature al di sopra delle medie. Entro il weekend ecco infatti l’anticiclone delle Azzorre in espansione sul’Europa centro-occidentale e sul Mediterraneo con valori di pressione al suolo fino a 1035 hPa tra Francia e Isole Britanniche. Condizioni meteo stabili e soleggiate con temperature in aumento che localmente sulle zone interne del Centro-Sud potrebbero nuovamente superare, seppur di poco, i +30 gradi. Autunno in pausa dunque e sembrerebbe anche per parecchi giorni secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli meteo.

    Aria più fredda da nord-est secondo il modello GFS

    Aria più fredda da nord-est secondo il modello GFS

    Autunno che ci riprova dalla terza decade?

    Il modello americano GFS tra alti e bassi mostra da diversi giorni lo scivolamento di una circolazione depressionaria, colma di aria fredda, verso l’Europa orientale. L’anticiclone delle Azzorre rimarrebbe invece ben saldo sulle Isole Britanniche salendo fino a lambire l’Islanda. Con una configurazione meteo di questo tipo è lecito aspettarsi correnti più fresche dai quadranti settentrionali o nord-orientali in Italia. Per quanto riguarda le condizioni meteo però ci sarebbero poche variazioni in quanto le precipitazioni sarebbero comunque esigue. Ovviamente la distanza temporale è ancora elevata e non ci stupiremmo se l’anticiclone venisse visto man mano sempre più ad ovest fino a ridurre al minimo l’afflusso di aria fredda verso la nostra Penisola.

  • Temperature sopra media e poi in calo, ecco quanto

    Prossimi giorni caratterizzati da condizioni meteo estive con sole prevalente e temperature che si riporteranno facilmente al di sopra delle medie del periodo. Previste anomalie positive fino a 4 gradi specie sulle regioni del Centro-Nord. A seguire temperature in aumento anche al Sud con punte fino a 5/6 gradi sopra media non escluse all’inizio della prossima settimana. Tra Sabato e Domenica le temperature potrebbero sfiorare i +30 gradi sulla Pianura Padana e localmente superarli sulle zone interne di Toscana, Lazio, Campania e Isole Maggiori. Netto cambiamento invece da Venerdì 20 con temperature in rapido calo e fino a 6/8 gradi al di sotto delle medie del periodo. Come detto però l’entità del freddo in arrivo sarà tutto da valutare nei prossimi giorni.

  • Con il freddo potrebbe tornare la neve

    Rimanendo nel campo delle ipotesi, la configurazione prevista per l’inizio della terza decade di settembre potrebbe portare un importante calo delle temperature con associata una rapida fase di maltempo. Non si esclude allora che qualche nevicata possa interessare le Alpi ma principalmente i settori di confine in quanto sui nostri versanti le correnti settentrionali porterebbero venti di caduta più secchi. Anche sull’Appennino centro-settentrionali potrebbe arrivare qualche fiocco di neve stando alle attuali temperature previste fino a +2/4 gradi alla quota di 1500 metri circa. Insomma dopo l’estate settembrina non si esclude un finale del mese con condizioni meteo più autunnali in Italia ma la strada è ancora lunga.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.