Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 22 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Breve pausa dal maltempo settimana prossima, prima di un nuovo peggioramento, tutti i dettagli

METEO ITALIA - In arrivo breve pausa dal maltempo per gli inizi della prossima settimana, tutti i dettagli

Torna l'Anticiclone azzorriano in Italia nei prossimi giorni. Fonte immagine: health.mil
1 di 4
  • L’Alta pressione è in difficoltà

    L’Alta pressione di origine afro-azzorriana che aveva interessato fino agli inizi di questa settimana ormai quasi al termine il clima e il tempo dello stivale italiano, presentando il proprio picco di calore nella giornata di martedì 20 agosto, ora si mostra in tremenda difficoltà nel reggere i colpi sferrati dall’onda atlantica che da qualche giorno cerca l’affondo in Italia. Per la verità il nostro Paese sarebbe ancora sotto la cupola anticiclonica, che però non è più in grado di tenere il bel tempo in tutto lo stivale, complice anche la stagione estiva ormai avanzata. Nonostante questo però, le temperature si tengono su valori estivi.

    Domani ancora maltempo in Italia

    Come accennato nel precedente paragrafo ormai il promontorio anticiclonico fatica a tenere soleggiato il tempo di tutte le zone italiane, ed anzi cede ai colpi di infiltrazioni di correnti più fresche di origine atlantica, che caratterizzeranno il tempo dell’intero week-end e di domani, con forti temporali convettivi in rapido sviluppo pomeridiano sia sull’arco alpino che sulla dorsale appenninica. Questi temporali potranno sconfinare in aree limitrofe e poste meno all’interno delle regioni, fino in alcuni casi a interessare dei settori costieri.

    Breve pausa per inizio settimana, ma non mancherà ancora qualche temporale

    Evoluzione meteo prevista dal modello americano GFS elaborato dal nostro centro di calcolo per il 26 agosto ore 12utc.

    Per gli inizi della prossima settimana è previsto un generale miglioramento delle condizioni meteorologiche che però durerà relativamente poco, come vedremo. In questo lasso di tempo che va da lunedì 26/martedì 27 agosto fino a mercoledì 28 agosto l’Anticiclone azzorriano mostra una timida ripresa in sede italica, con i temporali convettivi che comunque non mancheranno ancora sul settore appenninico e quello alpino, ma si mostreranno molto meno sparsi e omogenei. Prevalenza di cieli soleggiati o poco nuvolosi sullo stivale, con le temperature in leggera ripresa.

  • Nuova ondata di maltempo in arrivo da giovedì

    A partire dalla giornata di giovedì 29 agosto una nuova ondata di maltempo si dirigerà in Italia, ripetendo praticamente una configurazione molto simile a quella che si sta avendo e si avrà nel corso di questo fine settimana, solamente spostata un po’ più a occidente. Per l’Italia peninsulare cambia poco il risultato, con forti temporali nuovamente in estensione in aree limitrofe e zone regionali meno interne, mentre in Sardegna e in Sicilia il maltempo sarà più marcato di quello che si avrà quest’oggi e domani, con forti cali termici al passaggio delle intense precipitazioni.

  • Settembre inizia perturbato?

    Stando alle attuali emissioni modellistiche dei principali centri di calcolo, sembrerebbe sempre più probabile l’arrivo del maltempo per gli inizi di settembre, ma al momento non sono previsti crolli termici tali da sancire definitivamente la fine della stagione estiva, che però è avviata verso un inesorabile ed evidente lento declino.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.