Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Breve TREGUA dalle PIOGGE e dai TEMPORALI, ma il MALTEMPO resta in agguato in ITALIA, i dettagli

METEO - Una BREVE TREGUA dal MALTEMPO interessa l'ITALIA nella giornata odierna, ma PIOGGE e TEMPORALI torneranno presto a sferzare lo stivale, ecco tutti i dettagli

Torna il maltempo a breve
1 di 3
  • Estate con il freno a mano tirato

    Partenza non stellare dell’estate meteorologica 2020 vista particolarmente perturbata nella prima decade di giugno dai frequenti affondi perturbati di matrice nordatlantica, con il maltempo che talvolta si è mostrato particolarmente intenso e duro sulle regioni centro-settentrionali, su quei settori dunque che sono maggiormente esposti all’arrivo di correnti più fresche e instabili dai quadranti nord. Il sud, malgrado abbia comunque avuto a che fare con fenomeni isolati o sparsi di moderata o anche forte intensità, è rimasto comunque generalmente all’asciutto rispetto invece a quello che si è riscontrato lungo il centro-nord.

    Stabilimenti balneari in difficoltà

    Tali condizioni meteo di precaria stabilità sulla nostra Penisola mettono in una posizione di estrema difficoltà anche i proprietari degli stabilimenti balneari che fanno della stagione estiva le loro principali entrate economiche. Una stagione estiva che inizialmente già risultava compromessa dall’emergenza sanitaria relativa al nuovo coronavirus nel quale è piombato nel mese di marzo il nostro Paese e su cui il clima e il tempo atmosferico pongono ulteriori bastoni fra le ruote. Tutto questo tenendo conto anche del fatto che le previsioni per i prossimi giorni non sono tra l’altro così incoraggianti, come vedremo nei paragrafi successivi.

    Oggi bel tempo su gran parte della nostra Penisola

    Nella giornata di oggi venerdì 12 giugno un temporaneo recupero da parte dell’Alta pressione di origine africana, ha notevolmente migliorato le condizioni meteo dell’intera Penisola. Satellite meteorologico alla mano infatti, i cieli nel corso di questo pomeriggio, ma già a partire dalla mattinata odierna, risultano prevalentemente soleggiati o poco nuvolosi, con qualche addensamento lungo le aree interne e i rilievi montuosi regionali dovuti a qualche disturbo innocuo posto in atto dalle correnti più fresche provenienti dai quadranti orientali. Tuttavia non manca e non mancherà qualche nota di maltempo nelle prossime ore in serata, vediamo dove.

  • Aree pedemontane del Piemonte con maltempo, fronte perturbato in arrivo a tarda sera in Sardegna

    Già dalle prime ore della giornata odierna e ad intermittenza fino a questo pomeriggio note di maltempo hanno interessato soprattutto le aree pedemontane del Piemonte e continueranno a farlo in maniera altrettanto intermittente nelle prossime ore, con fenomeni solo localmente intensi. Nel corso della tarda serata, un fronte perturbato potrebbe investire le aree sudoccidentali della Sardegna, con piogge e occasionali temporali.

  • Che il bel tempo di oggi non illuda, da domani torna il maltempo

    Il bel tempo che avvolge il nostro Paese nella giornata di oggi illuderà molte persone sul fatto che l’estate abbia finalmente ingranato la marcia e si sia posta sui binari giusti: in realtà non sarà così, poiché a partire già dalla giornata di domani sabato 13 giugno un nuovo fronte perturbato interesserà la nostra Penisola, a cominciare dal versante più occidentale con fenomeni possibilmente anche intensi e accompagnati da attività elettrica.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: