Venerdì 23 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – CALDO in aumento, più temporali nella seconda metà di giugno ecco dove

Tendenza meteo: seconda parte di giugno calda ma anche con temporali secondo le ultime uscite dei modelli

Anticiclone delle Azzorre con clima estivo ma senza caldo eccessivo
Anticiclone delle Azzorre con clima estivo ma senza caldo eccessivo
1 di 4
  • CALDO africano di nuovo in aumento

    Temperature in lieve calo in questi giorni soprattutto al Centro-Nord, tuttavia gli ultimi aggiornamenti dei modelli meteo confermano una nuova fiammata dell’anticiclone africano con picco delle temperature entro il weekend. Apice del caldo tra Venerdì 14 e Sabato 15 giugno con temperature sopra le medie anche di 8-12 gradi soprattutto sull’Italia centro-meridionale. Le temperature supereranno facilmente i +35 gradi sulle zone interne di Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Isole Maggiori. Sulla Sardegna non si escludono anche punte di +41 gradi.

    Weekend di piena estate in Italia

    Tempo in prevalenza stabile nella giornata di Sabato sull’Italia con temperature che sfioreranno i +38/40 gradi su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Caldo più moderato sul resto della Penisola e con temperature in lieve flessione rispetto a Venerdì specie su regioni del Centro e Sardegna. Clima pienamente estivo anche per Domenica con temperature fino a +32/33 gradi anche sulla Pianura Padana. Per la prossima settimana i principali modelli meteo vedono una prosecuzione del clima estivo in Italia ma con caldo meno intenso e qualche temporale in più.

    Anticiclone più debole e temporali in agguato, dove e quando?

    Cedimento dell'anticiclone e qualche temporale pomeridiano

    Cedimento dell’anticiclone e qualche temporale pomeridiano

    A partire da Lunedì 17 giugno la vasta area anticiclonica presente sul Mediterraneo tenderà ad indebolirsi. Anche la profonda depressione che per giorni e giorni ha interessato l’Europa occidentale si dissiperà. In questo modo verrà chiuso il rubinetto delle correnti africane molto calde verso la nostra Penisola. Ci attendono condizioni meteo tipicamente estive ma con meno afa e temperature più vicine alle medie del periodo. Il calo dei valori di geopotenziale permetterà inoltre lo sviluppo di temporali pomeridiani specie su Alpi e Appennino. Un’estate più normale insomma con sole prevalente su coste e pianure accompagnato da clima caldo ma senza eccessi e qualche temporale o acquazzone pomeridiano sulle montagne.

  • Tendenza meteo lungo termine

    Più temporali pomeridiani per la seconda metà di giugno

    Più temporali pomeridiani per la seconda metà di giugno

    Ancora non ben definita l’evoluzione meteo per la fine della seconda decade di giugno. I principali modelli mostrano comunque il possibile arrivo dell’anticiclone delle Azzorre sull’Europa centro-occidentale con dunque clima estivo ma senza eccessi di caldo. Sia il modello GFS che l’europeo ECMWF propongono poi il transito di piccole gocce fredde in quota le quali potrebbero portare qualche giorno con una maggiore instabilità pomeridiane e dunque temporali e acquazzoni più diffusi. Ovviamente questo genere di dettagli andrà visto con massimo 3 gironi di anticipo, per ora sembra piuttosto plausibile un proseguo di giugno caldo ma senza eccessi.

  • Luglio con temperature sopra media?

    Ultimi aggiornamenti delle stagionali di ECMWF che per il mese di luglio 2019 ci indicano temperature sopra la media soprattutto sull’Europa occidentale. Valori invece più vicini alle medie su Scandinavia e area Mediterranea. Per luglio 2019 potremmo dunque aspettarci in Italia clima caldo ma senza eccessi. Le temperature potrebbero risultare infatti in linea o di poco superiori. La situazione meteo sull’Europa potrebbe vedere infatti un cambio di circolazione rispetto a quella attuale. Le anomalie positive di geopotenziale si sposterebbero infatti dai settori orientali a quelli occidentali.

  • Vi invitiamo dunque a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.