Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 15 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Forte PERTURBAZIONE impatta l’ITALIA con CROLLO delle TEMPERATURE, forti NEVICATE in arrivo sulle ALPI, tutti i dettagli

METEO ITALIA - Tornano PIOGGE e TEMPORALI e con essi anche le NEVICATE intense sui rilievi ALPINI, tutti i dettagli

Neve, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Nuvolosità in progressivo aumento sul nostro Paese, tempo ancora asciutto oggi

    Nella giornata odierna si registra un aumento massiccio della nuvolosità in transito sul nostro Paese, ciò a causa di un flusso umido che in mattinata si è attivato sulle zone occidentali del Mediterraneo, innescato da una saccatura di origine nordatlantica in affondo sulla Francia. La nuvolosità riguarderà nelle prossime ore soprattutto i settori tirrenici centro-settentrionali, ma non taglierà fuori anche quelli adriatici condizionando in parte anche il sud. Il tempo rimarrà comunque asciutto su tutto il territorio nazionale quest’oggi, con temperature stabili sui valori di ieri al centro-nord e in leggero ulteriore aumento nel meridione.

    Domani qualche pioggia interesserà i settori liguri

    Nella giornata di domani lunedì 14 ottobre invece, le prime piogge e rovesci potranno comparire sul Mar Ligure e far ingresso nell’entroterra. Essi risulteranno comunque generalmente di debole intensità dove colpiranno, con accumuli di pioggia al suolo anche totalmente assenti, con la pioggia che in talune zone potrebbe non riuscire a bagnare neanche l’asfalto. Il momento più propizio dovrebbe essere la serata, con il tempo che rimane nuvoloso, ma comunque asciutto sul resto delle regioni italiane.

    In arrivo una perturbazione sull’Italia

    Tornano piogge e temporali e con essi anche la neve sulle Alpi per martedì.

    A partire dalla giornata di martedì 15 ottobre invece una vera e propria perturbazione portata da una saccatura di origine nordatlantica in affondo sul nostro Paese, impatterà sull’Italia apportando rovesci anche intensi accompagnati da una frequente attività elettrica e da un crollo delle temperature, soprattutto sui settori tirrenici centro-settentrionali. Il crollo delle temperature farà crollare anche la quota neve, con le nevicate che come vedremo nel prossimo paragrafo torneranno ad interessare le Alpi.

  • Forti nevicate in arrivo sulle Alpi

    Come già anticipato nel finale del precedente paragrafo, forti nevicate torneranno ad interessare finalmente il settore alpino. In particolare sono favoriti in tal senso i settori nordoccidentali delle Alpi, a causa della dinamica stessa della perturbazione, che impatterà l’Italia proprio da nord-ovest. La quota neve partirà da un valore tipicamente estivo (intorno ai 4000 metri) per arrivare a uno più consono ma comunque abbastanza alto per il periodo ottobrino, attestandosi intorno ai 2600 metri.

  • Coinvolto dal maltempo anche il sud tirrenico mercoledì

    La prossima ondata di maltempo interesserà la maggior parte delle regioni italiane, tagliandone fuori poche, tra cui c’è il basso adriatico. L’instabilità caratterizzerà anche il sud tirrenico, inizialmente escluso dalle precipitazioni, per la giornata di mercoledì 16 ottobre, con l’arrivo delle piogge e dei temporali anche in queste zone. Anche qui, le temperature potranno subìre un calo importante dell’ordine di alcuni gradi all’arrivo dei fenomeni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: