Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 5 Aprile
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – ANOMALO ANTICICLONE, CALDO in arrivo su queste città

METEO ITALIA – ANOMALO ANTICICLONE, CALDO nelle prossime ore in diverse Regioni; attese massime fino a +20°C, mentre lo ZERO TERMICO è atteso fino a 4000 metri!

METEO ITALIA – ANOMALO ANTICICLONE, CALDO in arrivo su queste città
METEO ITALIA – aumento termico tra oggi e domani, con caldo fuori stagione su alcune Regioni
1 di 3
  • ANTICICLONE IN RINFORZO, TEMPO STABILE SULL’ITALIA

    Il campo barico sul Mediterraneo centro-occidentale è in deciso rinforzo per il sopraggiungere di masse d’aria decisamente stabili e miti per il periodo; valori barici attualmente di 1029-1031 hPa sull’Italia, sono destinati ad aumentare ulteriormente nelle prossime ore per l’accentuazione di un’anomala cellula altopressoria. Le condizioni meteo risulteranno, pertanto, stabili su tutta l’Italia nel corso di questo fine settimana con cieli mediamente soleggiati; non mancheranno delle insidie su Liguria, coste tirreniche e Val Padana, ma si tratterà per lo più di nuvolosità bassa o di riduzioni di visibilità,  innescate dall’elevata subsidenza in rinforzo nelle prossime ore.

    TEMPERATURE IN DECISO AUMENTO, CALDO FUORI STAGIONE

    Il flusso zonale teso sull’Europa e la concomitante presenza di una falla barica sulle Isole Canarie, favoriranno l’ingresso di masse d’aria decisamente calde per il periodo verso l’Europa Sudoccidentale, quindi anche l’Italia. Temperature destinate ad aumentare nel corso del week-end, ed ancor più nella giornata di Lunedì 24 Febbraio, quando le anomalie termiche in libera atmosfera, alla quota di 850 hPa, supereranno i 10°C positivi fino a 13/15°C sul Nord Italia. Valori attesi diffusamente sopra le medie del periodo, con massime in pianura che raggiungeranno ed in alcuni casi supereranno i +20°C ; tra le Regioni maggiormente interessate dai picchi più elevati ci saranno ancora una volta quelle del versante Adriatico, quindi Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, ma anche la Pianura Padana centro-occidentale. Quindi in città come Pescara, Ancona, Termoli e Foggia, ma anche nella provincia di Torino. 

    ZERO TERMICO ALLE STELLE, LUNEDÌ OLTRE 20°C IN DIVERSE LOCALITÀ

    Aria calda in arrivo da Ovest, sta portando lo zero termico già oltre i 3000 metri sulle Regioni centro-settentrionali; sarà, tuttavia, la giornata di Domenica a far registrare i valori più elevati, quando da Nord a Sud per registrare un valore termico di 0°C bisognerà salire ben oltre i 3000 metri, addirittura fino a 3800-4000 metri su Sardegna e centrali tirreniche. Si tratta ovviamente di valori anomali per la stagione invernale e che testimoniano ulteriormente l’andamento negativo di questo Inverno. Non solo in montagna, ma anche in pianura si registreranno temperature fuori stagione; in particolare, nella giornata di Lunedì, sono attese punte anche di +22/+24°C sui settori orientali delle due Isole Maggiori, quindi anche in città come Catania, mentre non sono escluse punte di +20/+22°C tra Piemonte, bassa Lombardia ed Emilia. Su zone interne del Lazio e valli dell’Umbria attesi valori di +18/+20°C tra domani e Lunedì.

  •  

    PROSSIMA SETTIMANA CROLLO TERMICO E MALTEMPO

    Dopo la fase di tempo stabile e con caldo fuori stagione, è atteso un repentino cambio circolatorio a partire dalla giornata di Mercoledì; la ritirata verso Ovest della vasta area anticiclonica, favorirà l’ingresso di una perturbazione Nord Atlantica, seguita da masse d’aria più fredde. Piogge e temporali che potrebbero interessare gran parte delle Regioni, mentre il concomitante calo termico favorirà il ritorno della neve lungo l’Appennino ed Arco Alpino anche fin sotto i 1000 metri.

  • Per ulteriori dettagli vi consigliamo di rimanere aggiornati sul nostro sito e di consultare il canale Youtube!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: