Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 21 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ITALIA contesa tra il CALDO AFRICANO e il MALTEMPO, ecco cosa ci aspetterà nei prossimi giorni

METEO ITALIA - Le regioni centro-meridionali tornano nel forno africano, MALTEMPO sulle regioni nord-occidentali

Buona parte d'Italia avvolta dal caldo africano, maltempo sui settori nord-occidentali, i dettagli
1 di 4
  • Oggi buono al centro-sud, migliora sulla Puglia

    Nella giornata odierna i cieli si sono presentati ovunque prevalentemente soleggiati o poco nuvolosi sulle regioni centro-meridionali, con un miglioramento quindi evidente sulle zone della Puglia meridionale, coinvolte ieri da un’ondata di maltempo con fenomeni localmente anche intensi seppur poco duraturi. Dal punto di vista termico dunque si nota un aumento leggero delle temperature in questi settori, più percettibile sulle aree coinvolte dal maltempo di ieri.

    Maltempo persistente in Liguria, in estensione su parte del nord

    Per quanto riguarda invece i settori nord-occidentali e precisamente la Liguria, il maltempo sta continuando ad interessare il territorio regionale, con piogge e rovesci generalmente deboli o moderate e cumulati al suolo non così cospicui. Il peggioramento nel corso della serata si estenderà anche su alcune aree lombarde di confine con quelle piemontesi, in spostamento rapido successivo verso nord, coinvolgendo entro la notte il varesotto. Temperature tendenzialmente in diminuzione in tutte queste zone, stabili nel resto del nord con fisiologiche oscillazioni.

    Domani l’ondata di maltempo colpisce il nord-ovest e la Lombardia

    Prossimi giorni con l’Italia divisa tra il maltempo e il caldo africano.

    Per quanto riguarda la giornata di domani sabato 19 ottobre prosegue ancora la fase di instabilità iniziata già da qualche giorno sui settori nordoccidentali italiani, con le piogge anche intense che interesseranno la Liguria, la Lombardia e il Piemonte, soprattutto le zone prealpine e quelle orientali di quest’ultima. I rovesci potranno essere accompagnati anche da attività elettrica nel varesotto, dove i fenomeni sono previsti generalmente più intensi rispetto al resto del nord-ovest. Temperature massime ancora sotto i +20°C in queste zone, rimane invece bello al centro-sud, con le temperature in continuo lento aumento.

  • Domenica fiammata africana al centro-sud, ancora maltempo al nord-ovest

    Per quanto riguarda la giornata di domenica 20 ottobre l’instabilità continuerà a sferzare sui settori nordoccidentali e in special modo sulla Liguria: è qui infatti che sono attesi i fenomeni più intensi per domenica. Come rovescio della medaglia troviamo sulle regioni centro-meridionali un forte rinforzo del caldo, con temperature in impennata: sui settori nord-occidentali della Sardegna la colonnina di mercurio può tornare a raggiungere i +32°C, valore tipicamente estivo!

  • Lunedì giornata fotocopia delle precedenti

    Per quanto riguarda la prossima settimana essa potrà aprirsi così come chiuderà quella corrente: ancora instabilità sui soliti settori nordoccidentali di Liguria, Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta, con il centro-sud in balia invece del caldo africano, con temperature finanche i +26/+27°C sull’Italia peninsulare. Non si escludono punte di ancora +30°C in Sardegna. Giornata dunque dal punto di vista meteorologico fotocopia delle precedenti.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: