Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 2 Aprile
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Fronte FREDDO in arrivo con NEVE e TEMPORALI, le PREVISIONI

METEO ITALIA - Fronte FREDDO in arrivo con NEVE e TEMPORALI, le PREVISIONI nel dettaglio su quanto accadrà nella giornata odierna: ancora bel tempo sull'Italia. Domani invece peggiora al Centro-Nord con temporali e quota neve in calo, giornata di venerdì con il maltempo nel Sud Peninsulare. Poi scoppia la Primavera su tutto lo Stivale

METEO ITALIA - Fronte FREDDO in arrivo con NEVE e TEMPORALI, le PREVISIONI
Meteo Italia: le PREVISIONI, fonte immagine: Pixabay
1 di 4
  • PREVISIONI METEO, Fronte FREDDO verso l’Italia: vediamo quanto durerà e le zone maggiormente colpite dai fenomeni più intensi

    METEO – Un rapido fronte freddo sta per fare ingresso sulla nostra Penisola con calo termico e neve pronti ad investire parte della nostra Penisola, seppur per una brevissima finestra temporale. A partire dalle Alpi occidentali il peggioramento si farà strada successivamente verso il resto delle regioni del Nord Italia e parte di quelle del Centro, con acquazzoni localmente intensi ma piuttosto rapidi. Qualche temporale potrà interessare la Liguria centro-orientale, così come l’Umbria, le Marche e la Romagna con il fronte in scivolamento verso le regioni meridionali nel corso della mattinata di venerdì. La quota neve potrà scendere localmente fin sotto i 5-700 metri sulle Alpi, mentre si manterrà oltre i 1300-1500 lungo l’arco appenninico.

    METEO: Le previsioni per oggi, mercoledì 12 febbraio 2020

    Nella giornata odierna assisteremo ancora una volta a temperature ben al di sopra della media sulle regioni del Sud Italia, mentre è già avviato da qualche ora un primo calo termico su quelle settentrionali. Italia divisa in due, quindi, con molta nuvolosità in transito ma senza fenomeni di rilievo quasi ovunque.  Maggiori schiarite si alterneranno a brevi addensamenti invece sulle regioni del Nord, dove la colonnina di mercurio tenderà ad abbassarsi piuttosto rapidamente sui settori alpini di confine.

    Domani fronte freddo in arrivo nella serata, nelle ore precedenti tempo ancora buono da Nord a Sud

    Nella giornata di domani, giovedì 13 febbraio, la situazione meteo si aprirà inizialmente all’insegna della stabilità prevalente su tutti i settori salvo la solita innocua nuvolosità in transito. A partire dal Nord Ovest le nubi più compatte si faranno via via sempre più spazio dando origine ai primi fenomeni sul levante ligure, in successiva estensione anche al resto delle regioni settentrionali. Nel corso della serata e della nottata il maltempo si trasferirà su tutti i settori del Centro-Nord con temporali localmente intensi tra Liguria e Toscana, oltre che su basso Friuli e Romagna in lento spostamento verso Sud Est.

  • METEO SAN VALENTINO: Venerdì con il maltempo al Sud Italia, ma anche in questo caso si tratterà di fenomeni piuttosto veloci

    Il fronte freddo che ci interesserà tra circa 24-36 ore tenderà poi nella giornata di venerdì a trasferirsi verso le regioni meridionali, favorendo così la genesi di attività temporalesca a tratti intensa specialmente sul versante adriatico e settori interni della Campania. Il tempo si manterrà invece più stabile sulle Isole maggiori, dove tenderà a resisterà il campo anticiclonico che tornerà alla carica nei giorni a seguire.

  • La tendenza per i giorni successivi è volta appunto al ritorno del tempo generalmente stabile e soleggiato su tutta la Penisola, con temperature ben al di sopra rispetto alla media stagionale.

  • Per tutti i dettagli vi invitiamo come sempre a consultare sia il nostro sito web, che il nostro canale Youtube.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

SEGUICI SU: