Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 13 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Gran flop dei modelli, per la prossima settimana nessun anticipo d’INVERNO

METEO: clima ancora autunnale in ITALIA per la prossima settimana.

Previsioni meteo Italia per la prossima settimana.
1 di 4
  • Condizioni meteo invernali solo sulle regioni più settentrionali

    L’inizio della stagione invernale secondo il calendario meteorologico cade oggi, 1 di Dicembre, cosa ci dobbiamo aspettare in Italia? Dalle piogge autunnali di  Novembre al freddo e alla neve in Italia già dai primi giorni del mese di Dicembre? Non sarà così se nonchè per le Alpi dove sta tornando la neve in queste ore e fino a quote basse. Le correnti in Italia si stanno disponendo dai quadranti meridionali e per la prossima settimana si manterranno tali con le temperature oltre la media specie al centro-sud.

    Tendenza meteo per la prossima settimana

    Maltempo oggi sulle regioni settentrionali con piogge, temporali e neve sulle Alpi fino a 500 metri di quota sul Piemonte e sul Trentino Alto Adige. Bel tempo invece al sud e per buona parte della giornata anche al centro Italia con le temperature che durante le ore centrali della giornata risulteranno tutto tranne che autunnali con valori anche di 6-8°c oltre la media del periodo. Durante la prossima settimana non avremo grandi variazioni con il clima mite al centro-sud e qualche pioggia di passaggio alternata a brevi schiarite, qualche grado in meno al nord ma niente a che vedere con il freddo polare indicato dai modelli meteo nei giorni scorsi.

    Sarà un inverno freddo e nevoso anche per l’Italia?

    Freddo e neve in arrivo in Italia. Foto di Foligno 2019 by RS23

    Il mese di dicembre non inizierà con una prima ondata di freddo invernale in Italia, le nevicate si limiteranno sulle Alpi mentre in Appennino il clima risulterà ancora autunnale anche al di sopra dei 1500 metri di quota. Tutto questo almeno per oggi e per tutta la prossima settimana, festa dell’Immacolata compresa. Tuttavia il mese di Dicembre potrebbe essere condizionato dalla salute del Vortice Polare e stando alle ultime uscite dei modelli meteo sembra molto probabile un primo evento di Stratwarming del Vortice Polare già nella prima parte del mese di Dicembre con conseguenze meteo piuttosto fredde al suolo nelle settimane successive.

  • Gran flop dei modelli meteo per la prossima settimana

    Una grande cantonata la ricevono in questi primissimi giorni della stagione invernale i principali modelli meteo i quali ipotizzavano una forte ondata di freddo in arrivo durante la prossima settimana in Europa e successivamente anche in Italia. Invece durante la prossima settimana come del resto in tutto il mese di Novembre le correnti caldo-umide dai quadranti meridionali prevaleranno ancora in Italia invece che quelle fredde dal polo nord. Anche per l’Immacolata pertanto il clima in Italia sarà ancora più Autunnale che Invernale con le correnti miti atlantiche ancora prevalenti.

  • Tendenza meteo Immacolata 2019

    Le perturbazioni di matrice atlantica transitate in Italia nel mese di Novembre sono state numerose e con esse anche le occasioni di maltempo autunnale. Nonostante nella giornata di oggi inizia l’inverno meteorologico, sull’Italia il clima si presenterà ancora autunnale con le temperature oltre la media eccetto sulle Alpi dove continua a nevicare copiosamente e fino a quote medio-basse. Anche per la giornata di Domenica 8 Dicembre in Italia avremo condizioni meteo instabili ma ancora miti.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

SEGUICI SU: