Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 2 Aprile
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Le PREVISIONI, perturbazione verso l’IMPATTO sull’ITALIA, altra raffica di MALTEMPO e NEVE in arrivo

METEO ITALIA: maltempo in arrivo per molti giorni con piogge, temporali e neve
METEO ITALIA: maltempo in arrivo per molti giorni con piogge, temporali e neve
1 di 4
  • Previsioni meteo, la tendenza per i prossimi due giorni: ennesima perturbazione in transito sull’Italia

    METEO ITALIA: Buongiorno e bentrovati a tutti gli amici del Centro Meteo Italiano. Il transito di una nuova perturbazione proveniente dal Nord Atlantico favorirà già nelle prossime ore un generale peggioramento delle condizioni meteo sulla nostra Penisola. Attualmente residue piogge si stanno concentrando soltanto sui settori costieri della Puglia, mentre altrove è in atto la temporanea rimonta di un campo di alta pressione che tuttavia tenderà a farsi da parte già dal pomeriggio. E’ il quadro più rappresentativo di un contesto climatico piuttosto dinamico che ci accompagnerà anche nella prima parte del mese di marzo, come leggerete più approfonditamente in un editoriale delle ore 9:30.

    METEO, le regioni interessate dal maltempo di oggi giovedì 27 febbraio

    La perturbazione in arrivo da Ovest determinerà un generale peggioramento sulla nostra Penisola con nubi in aumento e piogge, dapprima al centro-nord e successivamente sulle regioni centro-meridionali. Piogge a tratti intense potranno interessare soprattutto le regioni di Liguria, Toscana, Umbria e Lazio in estensione anche ai settori tirrenici di Campania, Basilicata, Calabria e nord ovest della Sicilia. I fenomeni potrebbero essere associati ad attività temporalesca anche di forte intensità.

    NEVE, vediamo fin dove si spingeranno i fiocchi nella giornata odierna

    Dopo il transito del fronte freddo, i rilievi alpini e appenninici sono pronti a riabbracciare ancora una volta, nel giro di 24 ore, la cosiddetta ”Dama Bianca”. Sulle regioni di Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e Trentino-Alto Adige i fiocchi tenderanno a spingersi fin verso i 500-600 metri grazie al contributo freddo da Nord ancora presente. Diversa invece la situazione in Appennino, dove inizialmente la quota neve si attesterà intorno ai 1000 metri per poi salire, in nottata, oltre i 1400-1500 metri. Ma quanto durerà l’ondata di maltempo? Vediamolo nelle pagine successive dell’editoriale.

  • Temporanea ripresa dei valori pressori, poi un nuovo peggioramento alle porte

    Anche nella giornata di domani, così come sta accadendo in queste prime ore del giovedì, ci attendiamo un generale miglioramento (seppur temporaneo) con la rimonta temporanea dell’anticiclone. Questo porterà maggiori schiarite e bel tempo su molte regioni del nostro Paese, ma si tratterà appunto di una breve parentesi perchè già dalla giornata di sabato una nuova perturbazione incombe sull’Italia.

  • Tratteremo comunque più nel dettaglio tutte le tematiche legate al tempo atteso per l’inizio del mese di marzo con un apposito editoriale in uscita alle ore 9:30.

  • Per tutti i dettagli vi ricordiamo come sempre sia il nostro sito che il nostro canale Youtube.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

SEGUICI SU: