Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 6 Aprile
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – NEVE a bassa quota in atto su alcune regioni, FORTE MALTEMPO altrove: i dettagli

PREVISIONI METEO – Risveglio con la neve per diversi settori a confine tra Lazio e Toscana, questa notte deboli nevicaste hanno interessato il viterbese, situazione pesante sulle ioniche meridionali

Freddo e neve tornano in settimana in Italia. Fonte foto: Wikipedia
Freddo e neve tornano in settimana in Italia. Fonte foto: Wikipedia
1 di 3
  • METEO :  Il centro depressionario in approfondimento sulla penisola sta determinando maltempo e ancora nevicate a bassa quota

    Buongiorno e bentrovati a tutti i lettori del Centro Meteo Italiano. Situazione particolarmente difficile quella che sta vivendo oggi la nostra Penisola sotto l’aspetto meteorologico. Il profondo campo di bassa pressione che era situato nel sud della Sicilia solamente 24 ore fa, ha segnato un tragitto netto verso nord portando un generale peggioramento del tempo con nubifragi sui settori ionici e neve a bassa quota sulle regioni tirreniche centro-settentrionali. Qualche fiocco si è affacciato questa notte su alto Lazio e Toscana fin verso i 300 metri, mentre sull’Abruzzo e sul Molise il richiamo di aria mite si è mostrato di certo più dirompente.

    NUBIFRAGI nelle prossime ore su molte regioni italiane

    Come anche anticipato nei precedenti editoriali, sulla Penisola si stanno abbattendo degli autentici nubifragi che da oltre 12 ore hanno messo letteralmente in ginocchio alcuni settori. In primis quelli ionici di Calabria e Sicilia, dove sono stati toccati accumuli complessivi oltre i 3-400 millimetri, valori importanti che potrebbero lasciarsi alle spalle non poche criticità. Nelle prossime ore piogge intense e locali nubifragi continueranno ad insistere su queste aree, oltre che interessare anche le regioni adriatiche centrali, nella fattispecie le zone interne a confine tra Marche e Abruzzo.

    Quota neve in progressivo rialzo, salvo al Nord

    Come ormai noto, il minimo depressionario in spostamento verso Nord sta favorendo il richiamo di aria più calda con una conseguente impennata della quota neve. Diversa invece la situazione in Pianura Padana dove il tempo risulta in peggioramento solo in queste ore e non si escludono locali episodi di neve a bassissima quota o in prossimità della pianura.

  • Migliora in serata e in nottata al Nord e sulle Tirreniche, altrove il maltempo resiste

    Se da una parte è atteso un generale miglioramento sia sulle regioni settentrionali che su quelle tirreniche, dall’altra invece il maltempo dovrebbe protrarsi anche alla giornata di domani su Marche, Abruzzo e buona parte del Meridione. Questo per l’azione prolungata del centro di bassa pressione che influirà direttamente sul tempo di queste zone anche nel corso del week end, portando ancora molte nubi e qualche acquazzone.

  • Per tutti i dettagli vi ricordiamo, come sempre, di seguire non solo la home page del nostro sito ma anche il canale Youtube, con video ed approfondimenti sempre a vostra disposizione.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

SEGUICI SU: