Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 11 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – L’Anticiclone sta per impattare sull’ITALIA, ecco la PRIMAVERA. Lista regioni colpite

Meteo Italia: Nuovo colpo di scena, INVERNO KO con l'Anticiclone avanti tutta, sole e temperature in progressivo aumento. Ecco le previsioni per i prossimi giorni.

Meteo Italia: Inverno in stand-by con le temperature in aumento nei prossimi giorni.
1 di 4
  • Inverno ko in Italia con l’anticiclone in rimonta.

    Sole e temperature in aumento in tutta Italia con valori primaverili durante la settimana in corso con le correnti calde meridionali al posto di quelle più fredde settentrionali responsabili ora del calo delle temperature. La neve è tornata a cadere in Appennino tuttavia senza accumulare spessori significativi, le piogge e le raffiche di vento hanno fatto calare drasticamente gli inquinanti atmosferici in città. Condizioni meteo tuttavia stabili in Italia eccetto sulle isole maggiori dove si registrano piogge sparse.

    Sole e clima mite fino al prossimo weekend

    Si tratta solo di un rapido peggioramento meteo con piogge e nevicate in Italia, tutti i modelli meteo sono concordi per il ritorno dell’Anticiclone su gran parte dell’Europa e anche in Italia durante i prossimi giorni. La situazione meteo è infatti in miglioramento eccetto delle residue precipitazioni sulle isole maggiori. L’anticiclone farà il suo ritorno in tutta Italia e con esso il bel tempo come nei giorni scorsi anche se le correnti fredde ai bassi strati manterranno il clima invernale ancora oggi e nella giornata di domani.

    Nuovo blocco anticiclonico sull’Europa centro-occidentale

    Anticiclone alla ribalta per tutto gennaio? Ecco la tendenza meteo

    Anticiclone alla ribalta per tutto gennaio? Ecco la tendenza meteo

    Mentre una vasto e robusto campo di alta pressione si espande sull’Europa centro-occidentale con valori di pressione al suolo intorno a 1045 hPa proprio sul Regno Unito, lungo il bordo orientale e meridionale dell’anticiclone transitano le correnti fredde continentali le quali interessano anche l’Italia. sulla penisola iberica troviamo una circolazione depressionaria con correnti piuttosto fredde in quota. Con il vortice polare compatto seguitano invece a scorrere alle alte latitudini profondi minimi depressionari con valori al suolo anche intorno a 970 hPa.

  • Sole e temperature in aumento nei prossimi giorni

    Si è appena concluso un fine settimana caratterizzato dal tempo instabile su molte regioni italiane; nei prossimi giorni assisteremo ad un generale miglioramento delle condizioni meteo grazie alla rimonta dell’Anticiclone. Per i giorni che restano fino alla fine del mese, sarà difficile che l’inverno torni a farsi vivo in Italia: in settimana infatti il tempo sarà asciutto su gran parte della nostra penisola. Il prossimo weekend potrebbe invece essere interessato da una blanda perturbazione atlantica con possibili piogge specie al Centro Sud sempre però con temperature che potrebbero superare le medie del periodo.

  • Entriamo nel pieno dell’ Inverno, ma solo da calendario

    L’ inverno 2020 entra nel vivo in questo periodo dell’anno. Stando alle ultime conferme da parte dei principali modelli meteo, dopo la neve e il freddo di queste ultime ore tornerà il sole e il clima mite durante i prossimi giorni con l’Anticiclone in rimonta in Italia. Solo durante il prossimo weekend potrebbe arrivare una blanda perturbazione atlantica con possibili piogge specie al Centro Sud sempre però con temperature che potrebbero superare le medie del periodo.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

SEGUICI SU: