Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 20 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Nel WEEKEND l’ITALIA sarà divisa a metà, tra il sole e il MALTEMPO con forti VENTI, tutti i dettagli

METEO WEEKEND - Il MALTEMPO si sposta al sud con forti rovesci e raffiche di vento, al nord tempo buono, ma decisamente fresco

Temporale, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Oggi forte instabilità sulle regioni centro-settentrionali

    La giornata odierna è stata ed è tutt’ora interessata da condizioni di forte maltempo sulle regioni centro-settentrionali del Paese, con rovesci anche intensi che hanno coinvolto soprattutto i settori tirrenici centrali e le regioni nord-orientali del Triveneto. Quella sicuramente più colpita risulta essere il Friuli Venezia Giulia, dove gli accumuli di pioggia superano localmente gli 80 millimetri. Temperature in calo per quanto riguarda i valori massimi, mentre rimangono piuttosto stabili quelli minimi.

    Va leggermente meglio al sud

    Va invece leggermente meglio sulle regioni meridionali rimaste ancora una volta al riparo dalle correnti più instabili di matrice atlantica, in una dinamica molto simile a quella avuta grazie alla perturbazione scorsa. Anche l’epilogo infatti non sarà molto differente, poiché sarà solamente questione di ore prima che il maltempo interessi anche il meridione, come vedremo nei paragrafi successivi. Temperature che rimangono più o meno stabili sui valori di ieri.

    Italia dal duplice volto nel weekend

    Saccatura in affondo nel weekend, con maltempo soprattutto sulle regioni centro-meridionali.

    Nel corso del prossimo fine settimana oramai imminente, il nostro Paese presenterà un duplice volto dal punto di vista meteorologico, grazie all’ulteriore affondo della saccatura di origine atlantica verso meridione. L’instabilità si sposterà infatti al centro-sud, mentre al nord si riscontrerà un deciso miglioramento delle condizioni meteo condito da ampie schiarite e persino dei rasserenamenti. Da ciò scaturisce una diminuzione delle temperature minime in questi settori, con le massime che rimarranno più o meno stabili sui valori odierni.

  • Il maltempo si sposta al meridione domani

    Come già accennato più volte nel corso dei precedenti paragrafi quindi, per la giornata di domani sabato 9 novembre il maltempo è previsto spostarsi verso meridione e colpire soprattutto le Isole Maggiori, con forti rovesci attesi sulla Sardegna occidentale e sulla Sicilia occidentale, dove tra l’altro i venti risulteranno parecchio sostenuti con raffiche finanche i 90km/h. L’instabilità si distribuirà in maniera omogenea comunque in tutto il meridione e anche su parte del centro Italia (Lazio e Abruzzo) con interessamento anche dei settori adriatici nella seconda parte della giornata.

  • Domenica lieve miglioramento, con qualche rovescio ancora in Sardegna e aree tirreniche del sud

    La prima parte della giornata di domenica 10 novembre sarà ancora caratterizzata da qualche pioggia e temporale anche di forte intensità che si riscontrerà nelle aree occidentali della Sardegna. Contestualmente qualche rovescio non sarà escludibile sulle aree tirreniche del meridione, di debole o al più moderata intensità. Miglioramento generale delle condizioni meteo altrove, in attesa di un nuovo peggioramento in arrivo sulle regioni tirreniche centro-settentrionali entro la serata stessa.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: