Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 5 Aprile
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – NEVICATE stanno per abbattersi sull’ITALIA, ecco dove colpiranno

METEO - Dopo il CALDO ANOMALO di questi giorni, la NEVE potrebbe tornare ad imbiancare parte d'ITALIA, vediamo quali saranno le zone maggiormente interessate

Neve, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 2
  • Anticiclone in atto in Italia negli ultimi giorni

    Negli ultimi giorni l’Italia è interessata da una vasta coltre anticiclonica, la prima di questo inverno di matrice sub-tropicale: le altre volte infatti, l’origine dell’Anticiclone è sempre stata oceanica, con le correnti che arrivavano dunque dalle Isole delle Azzorre. La componente sub-tropicale dell’Alta pressione, unitamente ad un maggior irraggiamento solare tipico del mese di febbraio, è responsabile delle temperature decisamente elevate per il periodo sulla nostra Penisola, il cui picco verrà raggiunto solo tra oggi e domani lunedì 24.

    Temperature vicine ai +24°C domani

    Nella giornata di domani lunedì 24 febbraio, le temperature potrebbero sfiorare persino i +23°C localmente nelle Isole Maggiori, valori tipici del mese di aprile. Non finisce qui, perché le temperature raggiungeranno diffusamente i +20°C nelle pianure interne del versante adriatico centro-meridionale. Al nord i +20°C si sfioreranno “solamente”. Valori di diversi gradi sopra la media del periodo in tutta Italia, con l’Anticiclone che dovrebbe mollare la presa a partire dalla giornata di martedì 25 febbraio.

    Ondata di freddo in arrivo verso metà settimana

    Torna un clima più invernale a partire dalla metà della prossima settimana.

    La situazione potrà avere uno sblocco solamente a partire dalla metà della prossima settimana e dunque dalla giornata di mercoledì 26 febbraio, quando da ormai un paio di giorni si va delineando tra i principali centri di calcolo l’ingresso di una saccatura di origine polare marittima all’interno del Mediterraneo, capace di riportare un clima decisamente più consono al periodo invernale e il ritorno della neve a quote medio-basse, vediamo dove.

  • Neve a quote medio-basse sul versante adriatico

    L’ondata di freddo di origine polare marittima sembra avere una deriva piuttosto orientale, questo vuol dire che mentre il versante adriatico sarà alle prese con il maltempo le regioni tirreniche si troveranno a commentare cieli poco o parzialmente nuvolosi con qualche fenomeno possibile nelle zone interne grazie alla presenza dei venti di tramontana, che aumenteranno la percezione del freddo, ma assicureranno la prevalente stabilità. Conseguentemente, il settore adriatico sarà quello maggiormente interessato da nevicate a quote medio-basse, precisamente collinari, con fenomeni al più moderati. Neve a quote medie anche sull’Appennino calabrese, con accumuli comunque generalmente deboli.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: