Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 23 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: piogge e temporali non danno tregua all’ITALIA, ecco dove in arrivo a breve

METEO ITALIA: Domenica di maltempo con temporali anche intensi, ma vediamo le regioni più colpite e fino a quando

Previsioni meteo in ITALIA, attenzione a piogge e temporali in arrivo - pixabay.com
Previsioni meteo in ITALIA, attenzione a piogge e temporali in arrivo - pixabay.com
1 di 4
  • Domenica di maltempo in Italia

    Come anticipato nei giorni scorsi, anche questo weekend di maggio è all’insegna di condizioni meteo e perturbate su buona parte d’Italia. Una vasta circolazione depressionaria di origine Atlantica si trova posizionata sull’Europa centro-occidentale. La nostra Penisola si trova così sotto il tiro di correnti più fresche e umide che anche nella giornata odierna, Domenica 19 maggio, non daranno tregua con piogge e temporali anche intensi. Piove al momento su buona parte del Centro-Nord con fenomeni più intensi e anche a carattere di temporale su Lombardia, Veneto e Toscana.

    Evoluzione meteo prossime ore

    Previsioni meteo in Italia, spiccato maltempo al centro-nord con piogge diffuse e locali temporali, instabile anche al sud con locali acquazzoni.

    Previsioni meteo in Italia, spiccato maltempo al centro-nord con piogge diffuse e locali temporali, instabile anche al sud con locali acquazzoni.

    Attenzione alle prossime ore in quanto un nuovo peggioramento meteo entrerà nel vivo in Italia. Nel pomeriggio attesi acquazzoni e temporali sulle regioni del Centro-Nord con fenomeni più intensi su Triveneto, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e zone interne del Lazio. Piogge e acquazzoni sparsi anche al Sud ed in particolare sulla Puglia. Tra la sera e la notte non si placa il maltempo specie al Nord, mentre sulle regioni del Centro arriverà una temporanea tregua. Nuova piogge in arrivo anche al Sud specie nella notte con piogge soprattutto su Sicilia, Calabria, Campania e Sardegna, su quest’ultima anche a carattere di temporale.

    Maltempo anche per la prossima settimana?

    Con l’inizio della prossima settimana la vasta circolazione depressionaria tenderà a riassorbirsi gradualmente ma, soprattutto sul Mediterraneo centrale, rimarrà una vera e propria lacuna barica. Questo significa che il tempo resterà ancora instabile anche se le piogge più organizzate lasceranno man mano il posto all’instabilità pomeridiana. Lunedì 20 maggio condizioni meteo instabili su buona parte dell’Italia con fenomeni più intensi durante le ore pomeridiane e serali. Instabile anche nella giornata di Martedì al soprattutto al Nord e nelle zone interne del Centro mentre al Sud dovrebbe esserci più sole.

  • Ecco perché estate e caldo restano lontani

    Anche per buon parte della seconda metà di maggio questo trend che vede il Mediterraneo target principale delle perturbazioni potrebbe continuare facendo così finire la primavera con condizioni meteo spesso instabili o perturbate. Ma quando sarà allora la volta dell’estate? Gli anticicloni iniziano a premere da sud ma secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli nel corso dei prossimi giorni torneranno a salire e stazionare per un po’ alle latitudini più alte. Previsto per la prossima settimana un anticiclone tra Groenlandia e Islanda con valori fino a 1030 hPa. In questo caso le correnti atlantiche avranno campo libero per muoversi su Europa occidentale e Mediterraneo portando ancora perturbazioni con piogge e temporali.

  • Più sole entro il fine settimana?

    Nuova perturbazione atlantica in arrivo nel fine settimana

    Nuova perturbazione atlantica in arrivo nel fine settimana

    Nei giorni scorsi il modello americano GFS mostrava l’espansione di un promontorio di alta pressione sul Mediterraneo centrale tra Giovedì 23 e Venerdì 24 maggio, con dunque un netto miglioramento delle condizioni meteo in Italia. Oggi però questa ipotesi sembra perdere forza e anzi, proprio dalla giornata di Venerdì, lo stesso modello mostra l’arrivo dell’ennesima perturbazione atlantica. Non molto lontani da questo tipo di evoluzione anche i modelli europei ECMWF e UKMO. Anche se la distanza temporale è ancora elevata, purtroppo le attuali tendenze meteo non preannunciano nulla di buono neanche per l’ultimo weekend di maggio.

  • Vi invitiamo dunque a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.