Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 28 Febbraio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – RIBALTONE MODELLISTICO, l’anticiclone va KO, MALTEMPO con NEVE e PIOGGE in arrivo in ITALIA, i dettagli

METEO - Un abbassamento del flusso NORDATLANTICO apporterà ancora PIOGGE e tanta NEVE sulle Alpi durante la prossima settimana, ecco tutti i dettagli

Neve, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • L’Anticiclone sta cedendo il passo al maltempo

    L’Alta pressione che nei passati giorni si è dimostrato molto in forma non solo per la sua estensione, ma anche per la sua robustezza su gran parte dell’Europa centro-occidentale, facendo registrare persino valori di pressione atmosferica, ha abbassato la guardia nelle ultime ore e una saccatura di origine nordatlantica ne sta approfittando per muoversi e affondare sulla nostra Penisola. Come vedremo infatti, sono in atto le prime note di maltempo in Italia.

    Piogge in atto sulla Liguria e sulle regioni nordoccidentali

    Il maltempo è infatti già in atto in queste ore e già da questo pomeriggio sulla Liguria e in alcune zone delle regioni nordoccidentali italiane, come ad esempio l’alessandrino. Mentre sulla Liguria i fenomeni risultati a tratti anche particolarmente intensi, soprattutto lungo la fascia costiera, sul resto del nordovest le precipitazioni ove colpiscono risultano generalmente di debole o moderata intensità, con accumuli generalmente scarsi un po’ ovunque fin ora.

    Ribaltone modellistico per la prossima settimana

    Improvviso abbassamento della corrente a getto su latitudini più meridionali.

    Rispetto a quanto mostravano i principali centri di calcolo fino alla giornata di ieri, nella giornata odierna l’evoluzione meteo post weekend presenta delle novità non indifferenti. A partire infatti da martedì 28 gennaio la corrente a getto si abbasserà verso latitudini più meridionali, scorrendo sull’Italia settentrionale e portando occasionale maltempo sulla nostra Penisola nel corso della settimana. Inoltre torna la neve e neanche poca sulle Alpi. Entriamo maggiormente nel dettaglio.

  • Maltempo occasionale a causa della mancanza di un minimo depressionario

    Il maltempo che ne scaturirà sulla nostra Penisola durante la prossima settimana sarà occasionale, in quanto lo scorrimento di aria umida presente ad alte quote non sarà in grado di innescare un minimo depressionario in grado di portare una perturbazione organizzata nel Mediterraneo (almeno stando agli attuali aggiornamenti). Le piogge prevalentemente deboli, colpiranno soprattutto il versante tirrenico, in particolare le aree interposte tra il levante ligure e l’alta Toscana con cumulati al suolo generalmente deboli.

  • Nuovo carico di neve per le Alpi?

    Stando agli attuali aggiornamenti dei principali centri di calcolo, sembrerebbe che la neve possa tornare a cadere in maniera anche intensa sulle Alpi, soprattutto sul settore nordoccidentale. Qui prevarrebbe la componente fredda della matrice d’aria, che sarebbe in grado di abbassare la quota neve fin sui 700/800 metri, localmente più in basso. Gli accumuli sulle Alpi val d’aostane e in quelle del Piemonte occidentale potrebbero superare anche il mezzo metro di altezza.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: