Sabato 20 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO, in arrivo intensi temporali con GRANDINE in ITALIA, vediamo i dettagli

METEO ITALIA: maltempo al Nord e su parte del Centro per l'arrivo di una saccatura atlantica, regioni colpite

Prossima settimana con piogge e calo termico? - pixabay.com
Prossima settimana con piogge e calo termico? - pixabay.com
  • Rapido ma intenso passaggio temporalesco

    Una piccola saccatura depressionaria proveniente dall’atlantico transita al Nord Italia portando un aumento dell’instabilità. Condizioni meteo che sono in peggioramento dunque sulla nostra Penisola con piogge, temporali e anche locali nubifragi con rischio di grandine. Un piccolo promontorio di alta pressione di matrice africana protegge invece le regioni del Sud dove avremo nuvolosità in transito e clima caldo ma con scarso rischio di piogge. L’evoluzione meteo delle prossime ore vedrà maltempo al Nord con temporali diffusi ma acquazzoni e temporali interesseranno in parte anche le regioni del Centro Italia.

    Meteo prossime ore, regioni più colpite

    Maltempo al Nord e su parte del Centro

    Maltempo al Nord e su parte del Centro

    Molte nuvole in transito su buona parte della Penisola, più compatta sulle regioni del Centro-Nord. Piogge e acquazzoni sparsi interessano un po’ tutta l’Italia centro-settentrionale ma i temporali più intensi li troviamo su Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino Alto-Adige e tra Toscana ed Emilia Romagna. Nel corso del pomeriggio temporali diffusi al Nord Italia localmente anche a carattere di nubifragio ed accompagnati da forti raffiche di vento o grandine. Rovesci sparsi anche sulle regioni del Centro con temporali soprattutto nelle zone interne tra Toscana, Umbria e Lazio. Tra la sera e la notte i fenomeni andranno poi gradualmente esaurendosi.

    Temperature fino a +40 gradi al Sud

    Se l’Italia centro-settentrionale sarà alle prese con un passaggio instabile foriero di nuvole e precipitazioni, le regioni del Sud vedranno un clima decisamente più caldo a causa anche dell’aria di origine africana. Nella giornata odierna temperature in aumento con valori sopra le medie e massime che potranno raggiungere i +34/35 gradi su Campania, Puglia, Basilicata e Calabria. La Sicilia sarà invece la regione più calda con temperature massime che potrebbero anche raggiungere i +40 gradi sulle zone interne. Ovviamente in caso di passaggi di nuvolosità alta più consistenti questi valori potrebbero essere rivisti leggermente a ribasso. Meno caldo al Centro-Nord con massime comunque non superiori ai +30/31 gradi.

  • Forte ondata di caldo in arrivo

    Il caldo si farà intenso per il finale di giugno soprattutto al Centro Nord, dove ci attendiamo temperature fino a 7/8°C sopra le medie.

    Il caldo si farà intenso per il finale di giugno soprattutto al Centro Nord, dove ci attendiamo temperature fino a 7/8°C sopra le medie.

    Viene confermata anche dagli aggiornamenti odierni una forte ondata di caldo per l’ultima settimana di questo giugno 2019. Un po’ ridimensionata comunque l’entità del caldo almeno per quanto riguarda l’Italia. I principali modelli meteo mostrano infatti l’asse dell’anticiclone africano tra Mediterraneo occidentale ed Europa centrale con i valori di temperatura più elevati tra Spagna, Francia, Germania e Regno Unito. Su questa parte d’Europa le anomalie positive potrebbero anche raggiungere i +12/15 gradi. Italia più ai margini ma con temperature comunque in aumento e caldo moderato o intenso specie al Centro-Nord, attesi comunque locali picchi di temperature prossimi o superiori ai +40 gradi.

  • Attenzione ai temporali al Sud

    Possibili temporali pomeridiani sull'Italia

    Possibili temporali pomeridiani sull’Italia

    Con l’anticiclone così sbilanciato verso l’Europa centro-occidentale il Mediterraneo orientale rimarrà scoperto e dunque infiltrazioni di aria più fresca in quota potrebbero anche raggiungere le nostre regioni meridionali. I principali modelli mostrano da ieri questa ipotesi con la possibilità anche di una blanda goccia fredda tra Grecia e Mar Ionio. In tal caso aspettiamoci anche condizioni meteo instabili sulle zone interne del Sud con formazione di acquazzoni e temporali, localmente anche in sconfinamento verso le zone costiere.

  • Vi invitiamo dunque a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: