Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 19 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO WEEKEND – ATLANTICO da una parte AFRICA dall’altra, ITALIA spaccata a metà tra il CALDO e il MALTEMPO, i dettagli

METEO WEEKEND - Fine settimana con ITALIA divisa a metà tra il MALTEMPO e il CALDO AFRICANO, i dettagli

Ultimi aggiornamenti sul weekend
1 di 4
  • Piovaschi in Liguria e settori pugliesi meridionali

    Nella giornata odierna si sono osservati dei rovesci su alcuni settori italiani, quali la Liguria e la Puglia meridionale. In quest’ultima i fenomeni sono risultati localmente anche intensi, per quanto di breve durata. Tutto ciò a causa di infiltrazioni ad alte quote di correnti instabili di origine atlantica, che si esauriranno, almeno sulla punta dello stivale, nel corso delle prossime ore. Altrove il tempo si presenta generalmente asciutto, con cieli in prevalenza soleggiati o poco nuvolosi, con qualche addensamento più massiccio in Emilia e alta Toscana. Temperature in generale e leggero aumento.

    Domani ancora maltempo in Liguria e al nord

    Per quanto riguarda la giornata di domani venerdì 18 ottobre prosegue la fase di maltempo in Liguria, con piogge e locali acquazzoni anche più intensi ed omogenei rispetto a quelli registrati nella giornata odierna. Rovesci più consistenti ma comunque di moderata intensità potrebbero arrivare in serata, quando il maltempo si estenderà anche ad alcune aree lombarde di confine col Piemonte, in rapido spostamento verso le zone più settentrionali. Temperature più o meno stabili o in leggero calo per queste zone, altrove invece in leggero aumento.

    Sinottica europea per il weekend

    Maltempo in arrivo sui settori più occidentali italiani nel corso del weekend, caldo africano altrove.

    Per quanto riguarda il prossimo weekend la situazione sinottica che si delineerà è ormai abbastanza chiara, con una vasta saccatura di origine nordatlantica in affondo prima sulla Francia e poi sulle aree mediterranee più occidentali, apportando un’ondata di intenso maltempo in Spagna, con rovesci e temporali molto probabili sulle aree italiane esposte più ad ovest, andiamo a vedere precisamente quali.

  • Maltempo in Sardegna e regioni nord-occidentali

    La saccatura sebbene affondi sul Mediterraneo occidentale, interessa comunque parzialmente in modo trasversale l’Italia, con il maltempo atteso sulle aree più ad ovest del nostro Paese quali ad esempio le regioni nordoccidentali in generale. Qui i fenomeni potrebbe risultare localmente anche intensi e accompagnati da un calo delle temperature sensibile, soprattutto nei valori massimi. E sulle altre regioni d’Italia la situazione come sarà?

  • Caldo africano in arrivo al centro-sud, fino a quasi 10 gradi sopra la media

    La saccatura in affondo sul Mediterraneo occidentali farà si che grazie alla sua circolazione ciclonica, l’aria calda presente sul nord Africa venga praticamente scaraventata sull’Italia, che si ritroverà dunque divisa climaticamente a metà durante questo weekend: da una parte i settori occidentali, coinvolti dal maltempo, dall’altra il resto del Paese interessato da un richiamo caldo di origine africana, con temperature anche quasi 10 gradi sopra la media del periodo.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: