Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 6 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Piogge alluvionali e fango stanno devastando tutto: crolli, disagi ed evacuazioni. Situazione critica, video dalla Spagna

Intenso maltempo nel Mediterraneo: situazione ancora critica nel nord-est della Spagna, il video

Intenso maltempo nel Mediterraneo. Immagine di repertorio, fonte foto: commons.wikimedia.org
1 di 4
  • Grave maltempo nel Mediterraneo

    La forte perturbazione giunta sul Mediterraneo nei giorni scorsi si sta evolvendo in una goccia fredda, in grado di dispensare forte maltempo nel corso delle prossime ore su gran parte d’Italia, soprattutto al nord, sul Tirreno e successivamente nello Ionio. La perturbazione giunta ora in Italia, nel corso delle ultime ore ha devastato parte della Spagna sud-orientale e la Francia meridionale, con vasti allagamenti ed evacuazioni.

    Alluvione lampo nel sud della Francia e in Spagna orientale

    La situazione resta critica in parte della Francia meridionale, soprattutto in Occitania, dove violenti nubifragi hanno determinato vasti allagamenti ed esondazioni. In breve tempo sono caduti dai 100 ai 150 mm di pioggia nella zona di Herault, dipartimento francese dell’Occitania. Non solo, a distanza da pochi giorni dai violentissimi nubifragi che hanno interessato le isole Baleari e la Catalogna, restano immensi disagi sulla Spagna nord-orientale e nel corso dei prossimi giorni sono attese nuove piogge.

    Situazione critica a Espeluga de Francoli

    Una delle situazioni peggiori resta come detto nel nord-est della Spagna, soprattutto nel comune di Espeluga de Francoli, dove si sono avuti danni ingentissimi, crolli e devastazione a seguito delle violentissime precipitazioni. Come riportato da “Clima extremo24”, un fiume è esondato nella zona, determinando frane e smottamenti e creando danni gravi e deragliamenti anche di un treno, come visibile nel video sotto riportato. La situazione resta grave anche se in questo momento la pioggia ha smesso di cadere ma si continua a lavorare per eliminare il fango da strade e abitazioni.

  • Il video

    Molte purtroppo sono state le foto e i video che sono stati realizzati per immortalare la potenza della natura e la furia distruttiva del maltempo. Intere strade del comune spagnolo sono state invase da fiumi di acqua e fango, moltissime le richieste di soccorso e lavoro ancora intenso a distanza di pochi giorni dall’eccezionale ondata di maltempo. Di seguito è riportato un filmato (di Clima Extremo 24) che mostra chiaramente la devastazione nella zona spagnola, ad ovest della città di Barcellona.

     

  • Forte maltempo si sposta al sud Italia

    Il maltempo si è spostato ora in Italia, interessando soprattutto il lato occidentale e il meridione. Nella giornata di oggi piogge e temporali soprattutto tra Sicilia e Calabria. Il vortice depressionario, dopo aver interessato Spagna e Francia, sta andando a determinare sulle Isole Maggiori e la Calabria meridionale condizioni di pesante maltempo, con temporali particolarmente forti che insistono soprattutto su est Sicilia.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi importantissimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nei prossimi giorni e per la prossima settimana sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo tra l’altro anche ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: